Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

Preti direttore nazionale Patronato Acli. Dal 1 gennaio prossimo, il trentino Nicola Preti, 42 anni, sarà il nuovo Direttore generale del Patronato Acli nazionale con sede a Roma.

La nomina è avvenuta in questi giorni al termine della riunione del Comitato direttivo su proposta della Presidenza nazionale dell’ente.

Preti è entrato nelle Acli nel 2001 per svolgervi il Servizio civile sostitutivo del periodo di leva obbligatorio.

Successivamente ha frequentato la scuola di ingresso nazionale per operatori occupandosi della formazione continua e dell’aggiornamento dei promotori sociali delle Acli.

In una fase successiva ha affiancato il direttore provinciale del Patronato trentino, assumendo l’incarico di responsabile organizzazione e sviluppo.
Nel 2007 ha assunto la direzione provinciale del Patronato Acli della provincia di Trento.

Nel 2011 la Direzione Generale del Patronato gli ha chiesto di assumere un ruolo a Roma in sede centrale, nello staff del Direttore Generale.
Dall’autunno dello stesso anno ad oggi Nicola Preti è stato uno dei quattro Area Manager del Patronato e ha avuto la responsabilità dell’Area Ricerca e Sviluppo di Processi di Innovazione, con delega alla formazione, alla comunicazione e marketing, alle procedure informatiche e alla business intelligence.

Il Patronato Acli in Italia gestisce 920 operatori e 2485 promotori sociali (volontari). È presente in 21 Paesi nel resto del mondo con 83 uffici. In Italia gli uffici sono 440, oltre a 2156 recapiti / segretariati sociali.