VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

A.C. TRENTO * CALCIO: « DOPO DUE MESI LA SQUADRA TORNA AL “BRIAMASCO”, MERCOLEDÌ POMERIGGIO ALLE ORE 14.30 LA SFIDA ALL’UNION FELTRE »

Il recupero della settima giornata d’andata del girone C sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook Ufficiale a partire dalle ore 14.20

Ritorno e riscatto. Mercoledì (calcio d’inizio alle ore 14.30) il Trento torna a giocare al “Briamasco” a due mesi di distanza dall’ultima volta. L’avversario di turno sarà l’Union Feltre nella sfida valevole come recupero della settima giornata d’andata del girone C: la partita sarà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook del Club con collegamento a partire dalle ore 14.20.

La compagine di mister Parlato va a caccia della quinta vittoria in campionato, dopo la prima sconfitta stagionale patita tre settimane or sono a Mestre: in classifica i gialloblù occupano la terza posizione a quota 14 punti, in virtù dei quattro successi ottenuti contro Ambrosiana, Delta Porto Tolle, Este e Union Clodiense e dei due pareggi maturati contro Arzignano e Belluno. L’Union Feltre, che deve ancora recuperare la gara contro l’Union San Giorgio Sedico, si presenta alla sfida con uno score complessivo di una vittoria (contro il Belluno), tre pareggi (contro Cjarlins Muzane, Ambrosiana ed Este) e due sconfitte (contro Delta Porto Tolle e Arzignano).

Il Trento ha realizzato sin qui 12 reti a fronte di 7 gol subiti, mentre la compagine veneta ha segnato 8 gol incassandone 9.
Dirigerà l’incontro Julio Milan Silvera della sezione di Valdarno coadiuvato dagli assistenti arbitrali Adriano Gervasoni e Mattia Morotti, entrambi della sezione di Bergamo.

 

In campo.
Mister Carmine Parlato ha convocato 21 giocatori. Out per squalifica il centrocampista Gabriel Santuari e per infortunio l’attaccante Stefano Pietribiasi, ormai prossimo al rientro. Prima convocazione stagionale per il neoacquisto Paolo Pinto.

 

I nostri avversari.
L’Union Feltre nasce nel 2016 dalla fusione tra l’U.S. Feltreseprealpi e l’Union Ripa La Fenadora che, tre anni prima, aveva conquistato la promozione in serie D.
Gli elementi di spicco dell’organico bellunese, costruito da Antonio Tormen (ex allenatore e direttore sportivo del Mezzocorona) e diretto da Sandro Andreolla, alla sua quarta stagione sulla panchina dei verdegranata, sono i difensori Filippo Stevanin (131 presenze e 4 gol tra i professionisti con le maglie di Bassano Virtus e Vicenza) e Fabio Busetto (classe ’96 che ha collezionato 96 presenze e 9 gol in Serie D tra Clodiense, Padova, Delta Calcio Rovigo, Vigontina San Paolo e Luparense), i centrocampisti Matteo Malagò (292 presenze e 42 gol in carriera tra Venezia (serie C), Unione Venezia, Clodiense, Matelica e Delta Calcio Rovigo (serie D), Stefano Pozza (235 presenze e 16 gol in D con Chioggia, Altovicentino, Arzignano Valchiampo ed Este e due anni in C1 e C2 con Cavese e Giacomense)e gli attaccanti Lorenzo Benedetti (prima in C1 e poi in C tra le fila di Prato, Viareggio, Lucchese e Pianese con all’attivo 13 gol tra i professionisti su un totale di 80 in carriera) e Andrea Michelotto (219 presenze e 43 gol in Serie D con San Paolo Padova, Legnago Salus, Thermal Ceccato, Campodarsego e Cartigliano).
I colori sociali dell’Union Feltre sono il granata e il verde.

 

Gli ex della partita.
L’unico ex della sfida sarà il difensore gialloblù Alex Nicolae Bran, che ha militato nell’Union Feltre durante la scorsa stagione collezionando 25 presenze, 24 delle quali da titolare.

 

I precedenti.
Gli unici precedenti in gare ufficiali tra le due squadre risalgono alla stagione 2018-19 in serie D: il match d’andata terminò in parità (1 a 1), mentre al ritorno l’Union Feltre s’impose per 2 a 1. Le due compagini si sono affrontate anche in amichevole prima dell’inizio di questa stagione: 1 a 1 il risultato finale con vantaggio veneto a firma di Benedetti e pareggio gialloblù siglato da Ferri Marini su calcio di rigore.

 

La classifica del girone C.
Delta Porto Tolle 18 punti; Mestre 17; Trento*, Cjarlins Muzane e Virtus Bolzano 14; Luparense, Calcio Montebelluna e Caldiero Terme 13; Este e Belluno 12; Manzanese* e Union Clodiense 11; Cartigliano 10; Adriese 8; Union Feltre** e Arzignano Valchiampo 6; Union San Giorgio Sedico*, Ambrosiana e Campodarsego 5; Chions* 3.
**: due partite in meno
*: una partita in meno

 

I CONVOCATI.
PORTIERI: Cazzaro (1999); Ronco (2002).
DIFENSORI: Affolati (2001); Amadori (2003); Bran (2000); Contessa (2002); Dionisi (1985); Salviato (1987); Tinazzi (2002); Trainotti (1993).
CENTROCAMPISTI: Bonomi (2003); Caporali (1994); Gatto (1992); Osuji (1990); Pilastro (2001); Pinto (2001); Trevisan (2000).
ATTACCANTI: Aliù (1989); Belcastro (1991); Comper (2003); Ferri Marini (1990).