News immediate,
non mediate!
Categoria news:
OPINIONEWS TN-AA

LIDO PALACE – RIVA DEL GARDA (TN) * FUOCHI D’ARTIFICIO: « ALLA LUCE DEI RECENTI DRAMMATICI EVENTI E DEL “CLIMATIC CHANGE” ABBIAMO RINUNCIATO A EVENTI GIÀ PROGRAMMATI, PER RESPONSABILITÀ E RISPETTO DEL TERRITORIO »

Scritto da
18.12 - giovedì 7 luglio 2022

La rinnovata gestione di Lido Palace, sin dalle sue prime azioni, ha inteso valorizzare il territorio in cui opera, la storia che lo caratterizza e l’ambiente unico che lo ospita. Creare valore per l’Hotel, attrarre turismo di qualità, migliorare l’offerta sia in termine di prodotto che di servizi, aprire le proprie porte alla comunità, riteniamo sia di stimolo non solo per Lido Palace ma per il territorio tutto, operatori, fornitori, ospiti.

L’impegno che stiamo mettendo in questi primi mesi di gestione comincia a dare i propri fecondi frutti ed essere rientrati nel “salotto buono” dell’hotellerie internazionale, riappropriandosi del marchio Leading Hotel of The World, non era per nulla scontato e lo dobbiamo in gran parte al nostro personale che ha saputo credere nelle nostre sfide ed ha ritrovato motivazione ed orgoglio di lavorare in una delle strutture più belle al mondo.

Siamo convinti che i benefici di tale lavoro andranno a favore della cittadinanza, sicuramente della componente privata ma anche di quella pubblica che, rammentiamo, detiene ancora le quote di maggioranza della società.

Fatta questa dovuta premessa, ci preme fare chiarezza sull’annullamento degli eventi programmati con i fuochi artificiali. Apprendiamo a mezzo stampa che sarebbe stata negata l’autorizzazione alla richiesta di Lido Palace di effettuare quattro eventi, destinati non solo ai propri ospiti, ma anche a cittadini e turisti della città di Riva del Garda.

Se corrisponde al vero che alcune settimane fa abbiamo avviato l’iter finalizzato ad ottenere i necessari permessi, è pure vero che ad inizio mattina di ieri, abbiamo comunicato il ritiro della richiesta e non solo per l’evento odierno, ma anche per le prossime date previste.

Una valutazione più attenta della portata di tali iniziative, anche alla luce dei recenti drammatici eventi che hanno colpito la nostra provincia ed in generale agli effetti derivanti dal Climatic Change, ci ha fatto cambiare idea e capire che la strada intrapresa, verso una gestione sostenibile dell’Hotel, mal si conciliava con attività di questo genere e che la salvaguardia del contesto in cui viviamo ed operiamo è prioritaria. Un piccolo atto di responsabilità che pensiamo possa contribuire a sensibilizzare anche ospiti, turisti e cittadini.

Non rinunceremo al nostro ruolo di motore del territorio, ma penseremo a delle iniziative, aperte alla intera comunità, più in linea con la nostra sensibilità e con quella degli ospiti e dei cittadini.

 

 

Categoria news:
OPINIONEWS TN-AA

I commenti sono chiusi.