News immediate,
non mediate!

Intervista a Pietro Di Fiore (Segretario generale Uil Scuola Trentino Alto Adige/Südtirol)

Categoria news:
LETTERE AL DIRETTORE

PROVINCIALI TRENTINO 2018: AGIRE, I SEGRETARI DEI PARTITI OPPOSIZIONE SI RIUNISCANO

Scritto da
05.10 - giovedì 31 agosto 2017

(Fonte: Agire per il Trentino) – Provinciali 2018, Agire: “I segretari dei partiti di opposizione si riuniscano.” Egregio Direttore, pur dominando il caos nell’attuale quadro politico, finalmente alcune dinamiche si stanno chiarendo nonostante il centro- sinistra pseudo autonomista continui a bramare nell’ombra.

Alcune formazioni politiche (camuffatesi da oppositori) stanno già banchettando con l’avversario, mentre Agire per il Trentino ha dimostrato di avere avuto sempre ragione: l’unica alternativa alla triade formata da Pd-Patt-Upt (che non si scioglierà mai) è il centrodestra autonomista.

Ciò non ha mai voluto essere una considerazione di tipo esclusivo, perché Agire si è sempre detto disponibile ad allargare la coalizione, alle sole condizioni di non mettere in discussione la leadership di Claudio Cia all’interno del nostro movimento territoriale e l’alleanza con la Lega Nord e Forza Italia.

Trascorso il periodo estivo, è oramai improcrastinabile un vertice fra tutte le forze di opposizione per intraprendere una strategia comune in vista dei prossimi appuntamenti elettorali; per “opposizione” ovviamente intendiamo chi non si riconosce nel centrosinistra di governo e chi non intende correre in solitaria per confondere l’elettorato.

Siamo concordi con chi dice che bisogna partire da un programma comune in cui vengano riconosciuti anche i nostri valori, come concordiamo con chi afferma che non bastano le somme aritmetiche per poter governare, come non bastano per vincere (non è automatico che due partiti al 20% alleandosi prendano il 40%); oltre a mettere da parte i rancori personali, bisognerà concepire una visione politica che sappia guardare oltre le campagne elettorali e che soprattutto porti rinnovamento all’interno della politica Trentina, perché non è pensabile che un movimento giovanile come Agire lavori per assicurare la carega a quei relitti che mirano solo ed esclusivamente al potere.

Ora vedremo se si passerà dalle parole ai fatti, intanto continueremo a lavorare sul territorio; ovviamente non potremmo aspettare il nulla all’infinito.

 

 

*

Sergio Manuel Binelli
Coordinatore organizzativo di Agire per il Trentino

Categoria news:
LETTERE AL DIRETTORE

I commenti sono chiusi.