VIDEONEWS & sponsored

(in )

MASSIMO CAPPUCCIO (PILOTA ELICOTTERI VVF) – INTERROGAZIONE GHEZZI: « LE “AVARIE” CUI SI PARLA NON SONO TALI, BENSÌ ACCENSIONI DI SPIE DI MACCHINE CHE VOLANO 24 AL GIORNO PER TUTTO L’ANNO…»

Le “avarie” cui si parla non sono tali, bensì accensioni di spie che segnalano piccoli malfunzionamenti ad uno dei tanti sistemi: la procedura in tali casi prevede che si possa proseguire il volo fino a raggiungere un sito idoneo all’effettuazione dei dovuti accertamenti (nel nostro caso la base di trento o una delle elisuperfici gestite)…

In tre dei quattro casi, il “malfunzionamento” è stato risolto senza sostituzione di alcun componente, solo con la verifica, la pulizia dei contatti e delle parti sensibili dei componenti.

Mi sembra che ci stia per  macchine che volano 24 al giorno per tutto l’anno… No?

Alla stessa stregua, per non usare due pesi e due misure, bisognerebbe segnalare ogni foratura di pneumatico delle ambulanze o altri inconvenienti simili…

Certe interrogazioni purtroppo anziché essere nell’interesse della “res publica” portano solo ad uno spreco di lavoro ed energie per rispondere a domande non pertinenti.

Questa è pura demagogia… Gli elicotteri sono macchine complesse, che per essere sicure hanno sistemi ridondanti.

 

*

Massimo Cappuccio

Pilota – Ground operations manager

Nucleo Elicotteri Vvf – Provincia autonoma di Trento