VIDEONEWS & sponsored

(in )

GIAN CARLO POLITI * PANDEMIA: « SI USINO LE MASCHERINE E SI PRATICHI IL DISTANZIAMENTO, O CI SI COPRA CON CASCHI IN PLEXIGLAS PER INSPIRARE ARIA ED ESPIRARE ANIDRIDE CARBONICA »

È molto saggio sospendere i vaccini per salvare vite umane quando ci siano ragionevoli potenziali problemi di salute (1).
Poi è molto saggio riorganizzare la vita economica,finanziaria,sociale anche durante la pandemia poiché essa dovrà cessare (specie per il caldo della stagione estiva) e la vita non può essere impostata sui lockdown inutile e dannoso. (2)

ESAME item (1):
Bisogna riconoscere che è stata Frau Merkel ad impuntarsi contro Astrazeneca perché era consigliato fino a 65 anni e Frau Merkel ne ha 66 e lo ha rifiutato per sè. In Italia invece si era consigliato anche over 65. Chi dei due ha ragione?. Una cosa è certa: per evitare pericoli di vita il processo di vaccinazione dovrebbe essere preceduto SEMPRE E COMUNQUE dall’esame SIEROLOGICO. Non si ritardano le vaccinazioni, ma si accelerano poiché sono più sicure.

ESAME item(2):
Il lockdown è come voler fermare il vento con le mani o come voler mettere le porte alla campagna. Si usino le mascherine e si pratichi il distanziamento o ci si copra con caschi in plexiglas con cui si possa inspirare aria ed espirare FUORI dal casco ANIDRIDE CARBONICA E MONOSSIDO DI CARBONIO. Ciò per evitare possibile IPOSSIA se le maschere sono indossate a lungo e specie se indossate dai bambini delle scuole.
Con queste prospettive si deve tutti andare al lavorare,a scuola ed a svolgere la vita sociale ordinaria ALTRIMENTI IL PAESE SALTA ECONOMICAMENTE E SOCIALMENTE. Siano moltiplicati i mezzi pubblici di trasporto inclusi mezzi militari dove verrebbe sicuramente fatta osservare la norma del distanziamento.

Infine,ma non per importanza, bisogna DARSI DEGLI INTROITI FINANZIARI da dare alla Nazione.Al contempo bisogna ridurre il debito pubblico ‘’A BREVE’’.
Per fare ciò serve un SWAP finanziario come segue:
-Emissione di debito pubblico a 99 anni che dovrebbe essere sottoscritto specialmente dalle Assicurazioni vita ma anche da imprese e privati e SOPRATTUTTO DAL BCE. La BCE dovrebbe anche ricomprare il debito della specie da altri(se lo vendono) e tenerlo in BILANCIO fino alla scadenza per STERILIZZARLO tramite l’inflazione di 99 anni.
-L’importo di emissione è a piacere, ma l’ideale sarebbe una emissione di 800 miliardi di cui: 500 per abbattere il debito pubblico ‘’A BREVE’’, 250mld per fare le riforme anche senza ‘’Recovery’’ (ancora da venire), 50 mld per RISTORI a fondo perduto possibilmente ad imprese e famiglie bisognose.

Così ripartirebbe la macchia produttiva e tutto il resto. Tertium non datur; altre cosucce sono pannicelli caldi.

 

*
Gian Carlo Politi