PROVINCIA AUTONOMA TRENTO

Covid-Free (13ma puntata format Tv)

Progetto Decenter a Vela, Perché non monitorare l’attraversamento pedonale di fronte all’ex sportello della cassa rurale?

Egr. direttore,

Il Comune di Trento è coinvolto nel progetto Decenter per aumentare la sicurezza degli attraversamenti pedonali e ridurre il rischio di incidenti, grazie a strumenti come telecamere e sensori capaci di monitorare i movimenti di pedoni, ciclisti e automobilisti in prossimità delle strisce pedonali e di generare un avviso, attraverso dei segnali luminosi e acustici, per aiutare i pedoni ad aumentare il livello di attenzione e completare l’attraversamento stradale in sicurezza.

Pur essendo “Decenter” un progetto con durata triennale (dal 01/07/2018 al 30/06/2021) non si comprende il motivo che ha portato all’inizio dei lavori presso la Vela – promossi addirittura come caso di studio per i “risultati parziali” sul sito del Comune – solo a dicembre 2019, con l’installazione dei dispositivi che si è conclusa soltanto nel mese di giugno 2020.

Pare anche corretto sottolineare come la scelta del luogo in cui effettuare questa sperimentazione alla Vela (tratto rettilineo con attraversamento pedonale dotato di buona visibilità in ambo i sensi di marcia) mal si concilia da un lato con gli obiettivi del progetto (rendere più sicuri gli attraversamenti pedonali a rischio e ridurre gli incidenti) e dall’altro con le molteplici segnalazioni della cittadinanza riguardanti la pericolosità dell’attraversamento pedonale verso nord, in prossimità dell’ex sportello della cassa rurale, il quale, per le sue caratteristiche di scarsa visibilità e per una frequente presenza di bambini, meriterebbe di essere messo in sicurezza e monitorato con maggiore attenzione.

Per dare risposta a queste perplessità, nella mia qualità di Consigliere del Centro storico – Piedicastello, ho interrogato il Sindaco e la Giunta Comunale, anche al fine di scoprire il motivo per cui la Circoscrizione non sia stata coinvolta nella fase preliminare del progetto e nella definizione del luogo in cui posizionare gli strumenti necessari, oltre a conoscere quanti e quali altri luoghi risultano monitorati attraverso tale progetto sul territorio del Comune di Trento.

 

*

Alfonso Larentis Dallago

Consigliere circoscrizionale di AGIRE per il Trentino in Centro Storico – Piedicastello

 

Foto: Goggle Maps