VIDEONEWS & sponsored

(in )

ZENI (PD) REPLICA A DALZOCCHIO (LEGA) * RINVIO CONSIGLIO PROVINCIALE: « FORSE LA CONSIGLIERA DOVREBBE LEGGERE IL COMUNICATO DEL SUO PRESIDENTE, TRATTASI DI ATTI DI NATURA COMPLETAMENTE DIVERSI »

Pur trovando degradante per il ruolo di consigliere provinciale dover replicare alla capogruppo della Lega Salvini, che come spesso accade pare non comprendere la logica prima ancora che il diritto, con riferimento al comunicato con il quale attacca il sottoscritto per aver criticato il rinvio del consiglio provinciale, giova precisare che:

– rispetto all’affermazione che “l’informativa sul Covid, come l’ex Assessore sa benissimo, si discuterà on line mercoledì, cioè domani”, forse la consigliera dovrebbe leggere il comunicato del suo Presidente del Consiglio Kaswalder che proprio oggi ha confermato che “la richiesta di comunicazione sulla “nuova ondata di contagio da COVID-19″, protocollata in Consiglio il 29 ottobre 2020, non sostituisce la comunicazione che il Presidente della Provincia e l’assessore alla salute svolgeranno domani in sede di Conferenza dei presidenti dei gruppi”.

Come dovrebbe essere ovvio, si tratta di atti di natura completamente diversi, sia per la pubblicità delle sedute, che per la possibilità di discutere e votare atti politici vincolanti da parte del Consiglio;

– rispetto al reiterato tentativo di strumentalizzare la mia passata positività, rimando alle argomentazioni che la consigliera può trovare al link , nella speranza che possa un giorno comprendere il concetto di senso delle istituzioni, che passa anche dal rispetto delle stesse regole e protocolli che valgono per tutti i cittadini, mostrando fiducia nelle indicazioni dell’Apss e non inventandosene di proprie. Ma temiamo che questo sia un concetto troppo complesso da comprendere.

Nel frattempo l’auspicio è che la Provincia migliori la propria capacità di strategia e organizzazione, e recepisca almeno alcune delle osservazioni e proposte che stanno giungendo da opposizioni politiche, mondo della sanità e parti sociali.

 

*
Avv. Luca Zeni