VIDEONEWS & sponsored

(in )

WILIER 7C FORCE * « REBAGLIATI IN CRESCITA ALLA GF MURETTO DI ALASSIO, IL LIGURE CONQUISTA UN BUON SESTO POSTO »

Archiviata con soddisfazione l’esperienza alla Cape Epic in Sudafrica, la Wilier 7C Force si è rituffata nel calendario italiano. Con i capitani Tony Longo e Johnny Cattaneo impegnati a recuperare dalle fatiche della gara a tappe sudafricana, a portare i colori del team diretto da Massimo Debertolis nei quartieri nobili delle classifiche ci ha pensato Marco Rebagliati, tra i protagonisti alla Gran Fondo Muretto di Alassio, in provincia di Savona, prova d’apertura del nuovo circuito Nord Ovest Mtb.

I biker si sono confrontati su un percorso di 37,5 chilometri e 1350 metri di dislivello, che il vincitore Aleksey Medvedev ha coperto in 1h40’20”, precedendo di 1” e 5” Diego Alfonso Arias Cuervo e Leonardo Paez. Con un paio di minuti di ritardo è giunto al traguardo il primo gruppetto inseguitore, nel quale ha trovato posto anche Rebagliati, sesto alle spalle di Jacopo Billi e Cristian Cominelli e davanti ai vari Avondetto, Favilli e Ragnoli, piazzati dal settimo al nono posto.

Più sfortunato il weekend del toscano Martino Tronconi, che ha preso il via alla Rampichiana (Arezzo) ma non è riuscito a portare a termine la propria prova a causa di un guasto meccanico: un ramo, infatti, gli ha causato la rottura del cambio e lo ha costretto al ritiro.

Nell’ultimo fine settimana del mese di marzo, infine, è montato in sella anche l’altoatesino Michael Wohlgemuth, che si è classificato quinto all’Oetzi Bike Trophy di Naturno, prova di Südtirol Cup. La gara è stata vinta da Andrea Righettini su Martino Fruet.

Domenica prossima, 7 aprile, la Wilier 7C Force sarà ai nastri di partenza della Gran Fondo da Piazza a Piazza, a Prato, con tre propri atleti, ovvero Martino Tronconi, il norvegese Ole Hem e Marco Rebagliati. Il percorso marathon avrà uno sviluppo di 71 chilometri, con 2175 metri di dislivello.