Alle ore 14.42 di oggi il Corpo Vigili del Fuoco di Riva del Garda veniva allertato per la perdita del carico di un autoarticolato che stava percorrendo in salita la SS 240 dir (Maza) all’altezza dell’ingresso del centro abitato di Nago.

Si portavano subito sul posto le squadre del Corpo di Riva del Garda con la partenza per incidenti stradali composta da furgone pinza idraulica, polisoccorso pesante, oltre all’autocarro con braccio meccanico per un totale di 10 vigili.

Giunti sul posto si constatava che la perdita del carico riguardava delle bobine di carta prodotte da una delle cartiere dell’Alto Garda, si provvedeva quindi a stabilizzare il semirimorchio e contestualmente si allertava l’autogru del Corpo Permanente di Trento, poiché il peso da sollevare per mettere in sicurezza il carico era notevole.

Immediatamente si procedeva alla chiusura della stessa SS 240 dir coinvolta nel sinistro, ma per motivi di sicurezza veniva chiusa al traffico anche la sottostante SS 240 (Nago nuova), poiché parte del carico instabile potrebbe cadere proprio sulla porzione di strada sottostante qualche metro. Immaginabili i disagi al traffico, con l’impossibilità di raggiungere la Vallagarina dall’Alto Garda e viceversa, per tutta la durata dell’operazioni di rimozione e messa in sicurezza del carico.