CONSIGLIO PROVINCIALE TRENTO

"A tu per tu“ con con Roberto Paccher - Consigliere provinciale Lega

Focus su vitalizi

Con VIS FISieo abbiamo aperto un progetto di volontariato dal titolo: “Aiutiamo chi ci ha aiutati”, che sarà attivo in molte provincie italiane.

LINK

Il progetto prevede che gli operatori shiatsu professionisti, attestati dalla FISieo ai sensi della legge 4/2013, effettuino trattamenti shiatsu gratuitamente a persone che appartengono al vostro collegio, che hanno svolto un’intensa (e stressante) attività durante l’Emergenza Coronavirus. I trattamenti si svolgeranno in luoghi idonei, definiti dal capoprogetto che organizzerà un calendario di disponibilità.

Questa nostra proposta vuole offrire la qualità dei nostri professionisti FISieo e dello Shiatsu che, come altre tecniche, si inserisce in interventi di sviluppo di risorse, opportunità e fattori salutari con attività di sostegno, stimolo, riequilibrio che sviluppino le capacità di salutogenesi personale, soprattutto per chi ha in questi mesi subito un particolare stress lavorativo.

Il tempo in cui si è dovuto affrontare l’epidemia di Covid-19 ha evidenziato il grande fabbisogno di cura di sé per chi è stato sottoposto a forti emozioni e stress, tanto più se hanno anche dovuto gestire varie patologie e lavorare in ambienti e condizioni difficili.

I professionisti Shiatsu hanno fatto il loro dovere, ma c’è chi lo ha fatto ancor di più ed è a loro che ci rivolgiamo per contribuire a rispondere con modalità adeguate, che lo shiatsu può fornire, alle domande emergenti nella fase post-Covid, e ritornare ad una normalità, partendo dal recupero delle nostre forze psico-fisiche.

La FISieo (Federazione Italiana Shiatsu Insegnanti e Operatori) si inserisce in un contesto quanto mai attuale, che vede gli operatori Shiatsu dare un contributo su un argomento fondamentale come la “salute” e, di conseguenza, l’approccio integrato alla “cura”. In questa visione complessiva lo Shiatsu, per la sua parte, rivela tutte le sue potenzialità, basate sul contributo pratico, metodologico, culturale, di esperienze e di idee, che può fornire per sviluppare un concetto di cura realmente centrato sulla persona.

“Quindi la salute non è opposta alla malattia e non si esprime solo col benessere e la Salutogenesi è una condizione e un fattore sociale che favoriscono l’equilibrio, la rigenerazione, la resistenza allo stress” (prof. Marco Ingrosso, 2018). È utile che nei sistemi di cura intervengano sia i professionisti sanitari, che contrastano nello specifico i processi degenerativi e patologici, sia i professionisti non sanitari, quali gli operatori shiatsu, che favoriscono i processi ricostruttivi, rigenerativi e adattivi, ossia salutogenici.

Lo shiatsu agisce nel campo del continuum di cura, attivando le risorse psico-fisiche del soggetto per aiutare i suoi processi di resilienza, coping, apprendimento, senso di coerenza ponendosi in una posizione integrativa, complementare, sinergica con le terapie mediche e fisioterapiche senza alcuna sovrapposizione e invasione di campo.

 

*

 

Brochure fisieo