PROVINCIA AUTONOMA TRENTO

"Trentino news" - settimanale di informazione -

- - - - - -

 

PROVINCIA AUTONOMA TRENTO

"Giornata dell'Autonomia" - video Tv integrale -

(Fonte: Ufficio stampa Pat) – Vaccini: c’è tempo fino a domani per mettersi in regola.

A partire da domani, 21 settembre, così come previsto da una delibera della Giunta provinciale che disciplina le procedure di esecuzione della legge nazionale che ha introdotto l’obbligatorietà di alcune vaccinazioni per i bambini fra 0 e 16 anni, le scuole del Trentino potranno dare avvio, tramite comunicazione scritta alle famiglie che ancora non risultino in regola con gli adempimenti previsti dalla legge, al procedimento di esclusione dei bambini dal servizio scolastico.

Ricevuta tale comunicazione, i genitori avranno comunque ulteriori 30 giorni di tempo per mettersi in regola, contattando l’Azienda provinciale per i servizi sanitari, attraverso il Cup-on line (cup.apss.tn.it) o recandosi presso i Servizi Vaccinali.

(Per informazioni è attivo il numero verde 848 806806 da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 15.30)

Trascorso questo tempo si procederà all’esclusione, fermo restando che i minori non in regola rimangono iscritti ai servizi educativi e scolastici e sono nuovamente ammessi presentando la documentazione attestante lo stato di conformità vaccinale.

Per essere in regola basta dimostrare di aver prenotato la vaccinazione.

I dati di oggi, in continua evoluzione, evidenziano che i bambini non conformi alla normativa nazionale in Trentino sono 844 tra 0 e 3 anni e 543 tra 3 e 6 anni.

Per le elementari e le medie i tempi di applicazione sono diversi e più lunghi.

 

 

 

Foto: archivio Pat