VIDEONEWS & sponsored

(in )

URZÌ (FDI) – INTERROGAZIONE * DISTRIBUZIONE SCALDACOLLO IN ALTO ADIGE : « QUALE GRADO DI PROTEZIONE POSSONO FORNIRE ED IN BASE A QUALI EVIDENZE SCIENTIFICHE? »

Interrogazione. Gli scaldacollo distribuiti dalla Provincia. Premesso che sabato 21 marzo la Provincia di Bolzano nell’intento di rafforzare le misure di prevenzione già in atto per il virus Covid-19 , ha deciso di organizzare una distribuzione gratuita di scaldacollo alla popolazione altoatesina.

SI INTERROGA
IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA PROVINCIALE
E/0 L’ASSESSORE COMPETENTE

per sapere

 

*

se gli scaldacollo che sono stati distribuiti siano dotati dei requisiti di legge per la commercializzazione come dispositivi di protezione personale; quale grado di protezione si ritenga che gli stessi possano fornire ed in base a quali evidenze scientifiche;

a chi faccia capo la ditta che ha fornito alla Provincia gli scaldacollo e se vi siano eventuali rapporti commerciali pregressi o di parentela anche non diretta con componenti della giunta provinciale;

a quanto ammonti la commessa per l’acquisto degli scaldacollo;

quale procedura di affidamento/appalto sia stata osservata;

a chi sia stata affidata la distribuzione delle stesse nelle edicole e tabaccai; quali siano state le procedure seguite per l’assegnazione di quest’altro incarico;

se per la distribuzione ci sia stato un corrispettivo economico ed eventualmente a quanto ammonti;

se non era possibile attivarsi per la ricerca di dispositivi di protezione individuale omologati da distribuire alla popolazione;

se non si ritenga che la fornitura di dispositivi inidonei possa dar luogo a comportamenti non adeguati alla gravità della situazione da parte delle persone che si sentono protette dal virus quando in realtà non lo sono se non in maniera molto limitata;

Come si valuti l’assembramento registrato da tutti gli organi di stampa in occasione della distribuzione del medesimo materiale nonostante gli appelli a evitarli.

 

*

Alessandro Urzì