Apprendiamo dal comunicato della Pat la lieta conclusione di un lungo calvario di 14 precari del Centro Servizi Culturali Santa Chiara che finalmente, si dice nel comunicato, verranno finalmente stabilizzati.

Nel corso del 2019 unitariamente ci siamo fatti parte attiva con la Direzione del Centro Santa Chiara e con l’Assessore Bisesti della richiesta di porre fine alla precarietà.

Grazie alla mobilitazione sindacale durante il Festival dello sport abbiamo dato voce ad un lungo malessere di lavoratori e lavoratrici che ci ha portati alla sottoscrizione di un accordo nel quale la Pat prendeva impegno per la stabilizzazione e la destinazione delle risorse per il rinnovo dell’integrativo per tutti i dipendenti.

Questo percorso dimostra che un sindacato forte e determinato raggiunge obiettivi importanti.

Ora attendiamo un incontro per entrare nel dettaglio dei nominativi e delle tempistiche. Successivamente a ciò apriremo la contrattazione per il rinnovo dell’ integrativo.

 

*
Alan Tancredi
Segretario generale Uilcom del Trentino