VIDEONEWS & sponsored

(in )

UIL TRENTINO – FUNZIONE PUBBLICA * ASSESTAMENTO BILANCIO PAT: TOMASI A FUGATTI: « POCHE RISORSE PER IL PUBBLICO IMPIEGO TRENTINO »

Giovedì 27 giugno le OO.SS. sono state convocate dal Presidente Maurizio Fugatti in merito all’a manovra di assestamento di bilancio della Provincia e le problematiche collegate al Contratto collettivo delle Autonomie Locali.

Presenti all’incontro, oltre al Presidente, l’assessore Spinelli, il Presidente dell’Apran Bolego, il Dirigente generale del Dipartimento personale e affari generali della Provincia Comper, la Presidente di Upipa Parolari con il consulente Moncher e le Organizzazioni sindacali FP CGIL, CISL FP, UIL FPL e Fenalt.

Il Presidente ha spiegato che nella manovra di assestamento del bilancio 2019 saranno previste delle risorse dedicate al personale del Comparto Autonomie Locali, circa 14.000 persone, per un totale di € 2.240.00,00; queste risorse serviranno a chiudere gli impegni contrattuali riferiti al triennio 2016/2018. Per quanto riguarda il vigente triennio contrattuale 2019/2021, il Presidente si è riservato una valutazione più puntuale riferita anche alla finanza pubblica provinciale, e di differire lo stanziamento nel Bilancio 2020 da elaborare nel prossimo autunno. Inoltre il Presidente ha illustrato l’impegno ad aumentare il fondo dedicato al personale, per procedere a delle assunzioni necessarie per l’espletamento dei servizi pubblici essenziali, riferiti sia all’assistenza che ai servizi sul territorio come quello della Gestione strade o Forestale, sacrificando ancora l’attività di back office

Tutte le organizzazioni sindacali hanno lamentato la scarsità di risorse e la mancanza di stanziamenti per il rinnovo del prossimo contratto collettivo, compreso il finanziamento dell’indennità di vacanza contrattuale già prevista dalla disciplina vigente.

La UIL FPL ha ricordato al Presidente e all’Assessore il forte impegno nel rinnovo dello scorso contratto collettivo, e che sono già codificate, ed in attesa di stanziamento, delle indennità specifiche per i vari settori particolari del comparto; in particolare abbiamo ricordato gli impegni sull’indennità dell’OSS, sul settore degli appalti pubblici, ma anche tutte quelle indennità degli accordi di settore che sono ferme da 10 anni e in attesa di revisione come ad esempio gli autisti di rappresentanza.

Riteniamo che questo stanziamento non dia risposte adeguate a tutte quelle categorie di personale che non hanno visto riconosciuta la loro specifica professionalità negli accordi sottoscritti ad ottobre 2018, e quindi abbiamo chiesto una valutazione tecnica puntuale per aumentare tale stanziamento.

Inoltre sulle dotazioni organiche avevamo chiesto una disamina puntuale sia sugli assetti organizzativi territoriali e sulle volontà organizzative della Giunta, che impattano sui servizi ai cittadini e quindi sulla necessità di personale dei vari Enti. Sulla questione non abbiamo ancora ricevuto risposta, e la Giunta sta ancora ragionando sull’assetto istituzionale del Trentino. Abbiamo ribadito la necessità di confrontarci appieno su tutti i servizi pubblici erogati dagli Enti, perché per fornire buoni servizi ai cittadini è necessario che dei dipendenti lavorino sulla parte burocratica e amministrativa, e che i due aspetti, operativo e burocratico, non procedono in modo separato.

Alla fine dell’incontro si è concordato sulla necessità di condividere e sottoscrivere un protocollo d’intesa che impegni le OO.SS. e la Giunta provinciale al prossimo rinnovo contrattuale e alla veloce chiusura degli impegni sul CCPL 2016/2018.

Approfittando della presenza dell’Assessore Spinelli, abbiamo chiesto di essere convocati a breve sul rinnovo del contratto provinciale della Ricerca pubblica sul quale abbiamo colto la sua disponibilità.

 

*

Marcella Tomasi

Segretaria Prov.le UIL FPL Enti Locali

 

 

 

[pdf-embedder url=”https://www.agenziagiornalisticaopinione.it/wp-content/uploads/2019/06/27_06_2019-Incontro-con-Presidente-Fugatti-per-assestamento-di-bilancio-e-le-osservazioni-UIL.pdf” title=”27_06_2019 Incontro con Presidente Fugatti per assestamento di bilancio e le osservazioni UIL”]