News immediate,
non mediate!

UIL SANITÀ – TRENTINO * PANDEMIA COVID-19: VARAGONE, « PETIZIONE ON-LINE PER CHIEDERE GIUSTO RICONOSCIMENTO ECONOMICO AGLI OPERATORI TRENTINI COINVOLTI, 1.200 LE ADESIONI AD OGGI »

Scritto da
19:22 - 10/04/2020

La UIL FPL Sanità ha attivato da qualche giorno una petizione online dove chiede un giusto riconoscimento economico a tutti gli operatori della Sanità trentina coinvolti nella gestione di questa pandemia chiamata COVID-19, dove in questi mesi stanno sacrificando la loro vita e quella dei loro famigliari.

In poco tempo sono pervenute più di 1200 adesioni.

Ad oggi abbiamo appreso che anche altre regioni dopo la Toscana si sono attivate a finanziare gli incentivi economici; ci chiediamo come mai il Presidente della Giunta Fugatti persiste a non attivarsi in questa direzione.

Le risorse erogate dal Governo per il Trentino sono di 6,6 mln destinate al Personale Sanitario. Quindi chiediamo un’immediata convocazione tra la delegazione Provinciale e le O.O.S.S. di categoria per concordare l’erogazione delle risorse in questione.

Inoltre si ribadisce che a fine emergenza il Presidente della Giunta Provinciale Fugatti debba farsi carico tramite il Presidente dell’A.P.R.A.N. di riprendere il tavolo delle trattative finalizzato alla chiusura del CCPL 2016/2018, la distribuzione dei 5 milioni di euro dei risparmi aziendali con una  una tantum a tutto il Personale del comparto e l’ulteriore fascia di chi ha 40 anni di lavoro.

Successivamente dovrà aver inizio la trattativa del rinnovo del CCPL 2019/2021 dove non accetteremo compromessi a ribasso, perché quelli che chiamate EROI oggi, EROI rimarranno anche domani.

 

*

Giuseppe Varagone

Segretario Provinciale UIL FPL Sanità

 

Categorie Articolo:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.