VIDEONEWS & sponsored

(in )

UIL SANITÀ / TRENTINO * OSPEDALE ROVERETO: VARAGONE, « GRAVISSIMA LA SITUAZIONE DI CARENZA DI PERSONALE INFERMIERISTICO ED OSS, ADDETTI SOTTOPOSTI A FORTE STRESS E RISCHIO CONTAGIO »

Giuseppe Varagone Segretario Provinciale della UIL FPL Sanità fa presente che siamo indotti per l’ennesima volta ad intervenire per la gravissima situazione di carenza di Personale Infermieristico ed OSS determinatasi all’Ospedale di Rovereto e che sottopone il Personale in servizio a forte stress e rischio contagio.

Poiché l’Ospedale di Rovereto è stato trasformato in Ospedale Covid Provinciale riteniamo grave che l’Apss non fornisca allo stesso tutto il Personale necessario al suo funzionamento e costringa il restante ed esiguo Personale in servizio a lavorare in condizioni non più accettabili.

Il tutto è ancor più grave se si considera che in Apss sono disponibili le graduatorie concorsuali per l’assunzione sia di Infermieri che di O.S.S. e che nulla osta per attingere alle stesse e disporre nuove assunzioni.

Chiediamo pertanto all’Apss di attivarsi immediatamente per assumere, attingendo alle graduatorie esistenti, le unità di Personale Infermieristico ed O.S.S. mancanti all’Ospedale di Rovereto al fine di garantire al Personale condizioni lavorative normali, in sicurezza ed in minor stress possibile.

Inoltre dopo varie missive da parte nostra, finalmente l’APSS ci ha convocati domani 18 novembre c.a.  per sottoscrivere un’ipotesi di accordo aziendale sui criteri per il riconoscimento al Personale coinvolto nell’emergenza covid-19 del trattamento economico temporaneo “Bonus seconda fase” previsto dall’art. 36 della legge provinciale n. 3 del 13 maggio 2020.

Conclude Varagone, in merito alla carenza di Personale nei vari Ospedali Trentini tra cui l’Ospedale di Rovereto, venerdì 20 Novembre c.a. dalle ore 14.00 alle ore 16.00 abbiamo predisposto un presidio sotto il Palazzo della Regione Trentino Alto Adige in Piazza Dante a Trento rispettando tutte le norme di distanziamento.

 

*

Giuseppe Varagone

Segretario Provinciale UIL FPL Sanità