VIDEONEWS & sponsored

(in )

UIL * RAPPORTO CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI FEBBRAIO 2109: « IN TRENTINO SI REGISTRIA IL SECONDO INCREMENTO NAZIONALE PERCENTUALE MAGGIORE DEL 375,6% »

L’andamento generale della CIG, fra gennaio e febbraio 2019, che si può leggere nel periodico consueto Rapporto UIL sulla Cassa Integrazione Guadagni, da un esito certamente preoccupante, visto il quasi raddoppio delle ore autorizzate, da poco più di 15 mln a quasi 29 mln. Rispetto al gennaio 2019 il dato nazionale di febbraio evidenzia infatti un aumento del 91,1%, che tanto più preoccupa per il considerevole aumento, sempre a livello Italia delle ore richieste per cassa integrazione straordinaria (+160,8%).

E in Trentino addirittura registriamo il secondo incremento nazionale percentuale maggiore, del 375,6%, secondo solo a quello della Sardegna, sempre confrontando la situazione fra gennaio e febbraio 2019, con la ricomparsa di un gran numero di ore di cassa straordinaria, che si era man mano azzerata nei mesi scorso.

Fa pensare anche il raffronto percentuale fra i dati locali della Cassa Integrazione del primo bimestre 2018 e di quello del 2019. In questo caso la Provincia Autonoma di Trento è fra le regioni del Nord che registrano sì un lieve aumento percentuale positivo del +5,7%, ma contro un andamento generale in diminuzione dell’area settentrionale a livello nazionale del -3,5%.

Significativa poi l’analisi dell’utilizzo dello strumento, sempre raffrontando il primo bimestre 2019 col primo bimestre 2018 tra i diversi settori produttivi, che fa emergere l’impennata del dato riguardante l’Industria – tessile carta chimica –(+506,7%) e invece il recupero sia nel commercio (-100%) che nell’Edilizia -24,4%.

 

*

Walter Alotti

Segretario Generale

Uil del Trentino

 

[pdf-embedder url=”https://www.agenziagiornalisticaopinione.it/wp-content/uploads/2019/03/2°-Rapporto-UIL-2019-su-CIG.pdf” title=”2° Rapporto UIL 2019 su CIG”]