VIDEONEWS & sponsored

(in )

UIL FPL SANITÀ * ANFFAS: « AI LAVORATORI ABOLITI GLI SCATTI DI ANZIANITÀ, ALL’ASSESSORE SEGNANA RICHIESTO UN INCONTRO URGENTE »

UIL FPL Sanita’: Aboliti gli scatti di anzianità ai lavoratori dell’Anffas. Nella riunione di ieri tra l ’Anffas e i sindacati di Cisl, Cgil e Fenalt è stato sottoscritto un accordo scandaloso con cui si è abolito l’art.31 del contratto integrativo, quello che prevedeva per i lavoratori il meccanismo degli scatti di anzianità.

L’Anfffas ha sempre sostenuto nelle riunioni del 24 e 30 c.m. la necessità di abolire gli scatti di anzianità perché non avendo previsto nel bilancio il pagamento dell’Irap si era prodotto buco di 300 mila euro l’anno.

Giuseppe Varagone Segretario provinciale della Uil Fpl Sanità si è opposto e non ha firmato tale accordo perché non era il pagamento dell’Irap il motivo vero dell’Anffas, ma quello di ridurre ulteriormente il salario dei lavoratori (già ridotto del 30% con l’accordo integrativo del 2012 firmato da Cisl e Cgil!) per portarli gradualmente sotto il contratto delle cooperative!

Quanto sopra è dimostrato dal fatto che l’Anffas, che è ricorsa alla commissione europea per avere l’esonero Irap e attende per metà novembre la risposta, si è rifiutata di aspettare tale risposta prima di tagliare lo stipendio ai dipendenti; così come non si capisce perché nei giorni scorsi l’Anffas si sia incontrata con l’Assessore alla salute chiedendo ulteriori risorse per il problema Irap (così è apparso sulla stampa recentemente!) e allo stesso tempo fatto pagare anticipatamente ai lavoratori il costo dell’Irap.

Ciò che non torna in tutto questo è la fretta e le parole con cui si è mascherata l’operazione del taglio dei salari ai dipendenti e quel che è grave convalidata da Cisl Cgil e Fenalt che, alle sopra non giustificate motivazioni dell’Anffas, han preferito, in tutta fretta, abolire gli scatti di anzianità previsti dall’art.31 del Contratto Integrativo Aziendale mascherandosi dietro la parola “Revisione” e “Sostenibilità Aziendale”.

Abbiamo pertanto richiesto all’assessore alla salute un incontro urgente perché, di fronte al fatto che il buco di bilancio dovuto all’irap è stato fatto pagare ai lavoratori, non vi siano ulteriori finanziamenti all’Anffas senza il ripristino degli scatti di anzianità soppressi.

 

*

Giuseppe Varagone

Segretario Provinciale Uil Fpl sanità