VIDEONEWS & sponsored

(in )

UIL – FPL ENTI LOCALI DEL TRENTINO * PASQUA E CASE DI RIPOSO: « NOI A CASA FESTEGGIAMO, MA IL PENSIERO VA A TUTTI COLORO CHE SONO IN PRIMA LINEA »

Noi a casa festeggiamo ma il pensiero va a tutti coloro che sono in prima linea.

Pasqua 2020 sarà ricordata da tutti noi per gli obblighi di stare in casa, malgrado lo splendido sole, per l’emergenza Corona virus, dallo strano clima surreale, dai dati dei malati/morti/guariti della conferenza stampa delle 17.30, dalle ordinanze nazionali e provinciali restrittive, dai locali chiusi.

La UIL FPL invece vuole festeggiare questa Pasqua insieme, anche se distanti, ai colleghi delle RSA che tutti i giorni ci chiamano dalla “trincea”.

Il nostro pensiero va a loro, al grande lavoro che stanno facendo, alla fatica, fisica e mentale, alla tristezza che prende il sopravvento quando un altro dei nostri anziani se ne va: vi siamo vicini, soprattutto in questi momenti di grande emergenza.

Anche oggi sollecitiamo con forza il Presidente Fugatti e la sua Giunta a stanziare risorse per questo personale per dare risposte vere all’emergenza, per dimostrare loro che lo sforzo sovraumano che stanno facendo non merita solo ringraziamenti e pacche sulle spalle (virtuali) ma che il lavoro ha un valore vero, economico e tangibile, riconoscimento che, ci è stato già anticipato, verrà riconosciuto in alcune RSA private o con l’aggiunta di qualche risorsa in Foreg di alcune strutture.

Chiediamo ancora con forza grande attenzione per tutte le strutture del territorio, perché gli operatori sanitari possano essere tutelati con gli adeguati strumenti: presidi sanitari, dispositivi di protezione individuale, forniture adeguate di kit completi per il trattamento di “pazienti Covid”. Non è sufficiente identificare delle strutture dedicate, come Volano e Pergine, per pensare che si possa circoscrivere il contagio, serve attenzione a quello che sta succedendo nelle RSA, serve ascoltare le osservazioni che tutti i giorni le Organizzazioni sindacali fanno a tutti gli Organi competenti.

Buona Pasqua quindi, a tutti voi e a tutti noi testimoni di questo tempo: il nostro impegno perché il vostro lavoro sia sempre riconosciuto e valorizzato.

 

*

Marcella Tomasi, Andrea Bassetti, Elena Aichner

La Segreteria provinciale della UIL FPL Enti Locali del Trentino