News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

TUTELA PRIVACY: DETOMAS, LA PAT SOSTENGA LE PICCOLE REALTÀ IMPRENDITORIALI

Scritto da
16.30 - martedì 03 ottobre 2017

(Fonte: Giuseppe Detomas) – Il consigliere ladino Detomas ha sottoposto all’attenzione del Consiglio Provinciale la delicata questione attinente la nuova regolamentazione in materia di tutela della privacy che sarà pienamente effettiva a partire da maggio 2018 e che toccherà tutte le realtà.

Il 24 maggio 2016 è entrato in vigore il nuovo Regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali che diventerà definitivamente applicabile in via diretta in tutti i Paesi UE a partire dal 25 maggio 2018, quando dovrà essere garantito il perfetto allineamento fra la normativa nazionale in materia di protezione dati e le disposizioni del Regolamento.

Questa importante riforma delle regole relative alla privacy coinvolge tutte le realtà pubbliche e private e si presenta come un insieme di regole assai complesso ma, al contempo, in grado di disciplinare gran parte degli aspetti di una privacy moderna ed “europea”, attenta al nuovo mondo digitale e al flusso transfrontaliero dei dati.

Il Regolamento prevede sanzioni molto severe per le violazioni e le inadempienze, prevede precisi standard di controllo sul flusso di dati informatici e delinea nuove figure organizzative, come il “responsabile per la protezione dei dati”, al quale spettano compiti di sorveglianza sulla corretta applicazione.

Il Consigliere ladino ha inteso sottoporre all’attenzione questa nuova disciplina poiché le sua applicazione si presenta particolarmente impegnativa, complessa e anche onerosa per le singole realtà (si pensi ad esempio alle piccole aziende private).

Ciò premesso, Detomas ha chiesto chiarimenti all’Assessore di riferimento riguardo le azioni che la Provincia intende attuare o sta già attuando per sostenere l’economia locale di fronte a questi nuovi adempimenti, se sono previsti aiuti formativi, se le aziende locali sono state informate e se esiste un coordinamento fra le diverse realtà interessate anche per poter affrontare la tematica sostenendo unitariamente i costi.

 

 

*

La risposta: Il Presidente Rossi ha fatto presente come sia difficile tenere il passo con tutte le normative che riguardano le imprese, i prodotti ed in generale le diverse attività per una questione numerica.

Egli rileva altresì come però la Provincia promuova diversi tipi di formazione per le aziende e che diversi interventi formativi riguardano proprio le normative vigenti e quindi, in tale contesto potrà essere affrontato l’argomento dell’entrata in vigore del nuovo Regolamento europeo Ue 2016/679, relativo alla riforma della tutela della privacy.

 

**

La replica: Detomas sottolinea che questo Regolamento non è una normativa settoriale, ovvero non riguarderà solo una parte della realtà imprenditoriale, un determinato prodotto o una particolare procedura, ma coinvolgerà tutti coloro che si trovano a gestire dati personali e che pertanto, allo stato attuale, devono già garantire la tutela della privacy.

Questo Regolamento ha carattere universale perché obbligherà tutte le realtà pubbliche e private ad adeguarvisi. Per questa ragione Detomas rileva che questo è un caso diverso da tutte le altre normative settoriali e dunque sarebbe opportuno che la Provincia prevedesse iniziative di sostegno ben precise e ad hoc, al fine garantire sostegno anche alle realtà imprenditoriali più piccole.

 

 

 

 

 

 

Foto: archivio Consiglio Pat

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.