VIDEONEWS & sponsored

(in )

TRENTINO VOLLEY * PALLAVOLO: « IN SUPERLEGA LA CORSA CONTINUA ANCHE A PADOVA, SUCCESSO PER 3-2 AL CARDIOPALMA »

La corsa dell’Itas Trentino nel girone di ritorno di regular season SuperLega Credem Banca 2019/20 prosegue anche a Padova. Contro un avversario che le aveva imposto il ko casalingo nel match d’andata e che aveva vinto l’ultimo scontro diretto giocato di fronte al proprio pubblico, lo scorso 7 aprile, la formazione gialloblù è infatti riuscita conquistare un’altra vittoria pesante avendo ragione dei locali al tie break al termine di una partita combattutissima.

E’ servita la tenacia, il carattere ma anche una pallavolo di alto livello per non consentire ai veneti di ottenere il bis in regular season; l’Itas Trentino è riuscita a farlo perché ha giocato meglio di avversari nella parte centrale del match, dopo aver perso nuovamente il primo parziale, e poi anche la parte finale, in cui serviva sangue freddo e lucidità. Armi che hanno guidato i gialloblù ad annullare cinque palle match e a capitalizzare la seconda grazie ad un ottimo muro.

Proprio questo fondamentale è stato fra le note più positive della serata, a segno dieci volte, insieme all’ottimo piglio mostrato dall’attacco, come raccontano bene le percentuali di squadra (53%) e quelle di Russell (17 punti col 58% prima di uscire per un leggero infortunio nel quarto), Lisinac (16 col 62%) e Kovacevic (20 col 50%). L’mvp del match è pero stato indiscutibilmente il libero Jenia Grebennikov, autore di clamorose difese che sono riuscite ad esaltare anche i 3.300 spettatori che tifavano per Padova. La 500^ gara di regular season della storia gialloblù si chiude quindi col fiatone, ma col sorriso.

 

Di seguito il tabellino della partita della ventesima giornata di regular season di SuperLega Credem Banca 2019/20 giocata questa sera alla Kioene Arena di Padova.

Kioene Padova-Itas Trentino 2-3
(25-19, 20-25, 18-25, 30-28, 18-20)
KIOENE: Hernandez 31, Randazzo 6, Volpato 12, Travica 4, Ishikawa 19, Polo 12, Danani (L); Barnes 4, Casaro 1, Cottarelli. N.e. Bassanello, Fusaro, Canella, Bottolo. All. Valerio Baldovin.
ITAS TRENTINO: Candellaro 5, Giannelli 3, Russell 17, Lisinac 16, Vettori 17, Kovacevic 20, Grebennikov (L); Michieletto, Cebulj 5, Sosa Sierra, Djuric. N.e. Daldello, De Angelis. All. Angelo Lorenzetti.
ARBITRI: Rapisarda di Udine e Santi di Città di Castello (Perugia).
DURATA SET: 25’, 27’, 27’, 36’, 26’; tot 2h e 21’.
NOTE: 3.366 spettatori, incasso di 38.487 euro. Kioene: 10 muri, 6 ace, 24 errori in battuta, 10 errori azione, 53% in attacco, 48% (17%) in ricezione. Itas Trentino: 10 muri, 6 ace, 10 errori in battuta, 8 errori azione, 53% in attacco, 48% (19%) in ricezione. Mvp Grebennikov.