VIDEONEWS & sponsored

(in )

TRENTINO MARKETING * VAL DI FASSA E VALLE DEL CHIESE PROTAGONISTE ALL’INTERNO DELLE TRASMISSIONI RAI

Trentino ancora protagonista all’interno delle trasmissioni sull’estate della Rai. Sabato 28 luglio, addirittura con un appuntamento doppio, su Rai 1 e Rai 2.

Dopo la puntata dedicata alla val di Fiemme e al Primiero andata in onda domenica 15 luglio, Sereno Variabile Estate, la storica trasmissione di Rai 2 dedicata a viaggi e vacanze condotta dal popolare Osvaldo Bevilacqua, tornerà a parlare dell’estate trentina, e in particolare della Val di Fassa, sabato 28 luglio alle ore 13.30.

Dalla terrazza panoramica del Col Rodella, Osvaldo Bevilacqua lancerà gli argomenti toccati nella puntata: l’offerta mountain bike, i trekking in quota, i concerti de I Suoni delle Dolomiti.

Le telecamere si sono poi spostate a Qc Terme, per presentare l’offerta wellness della valle, e a Vigo di Fassa, entrato recentemente nel club dei “Borghi più belli d’Italia. Spazio anche ad alcuni incontri particolari: con Gloria Patricia Ramirez, colombiana, campionessa di parapendio, “atterrata” per caso in Val di Fassa vent’anni fa e qui stabilitasi. E ancora, con lo chef Stefano Ghetta per la sua ricetta degli spatzle al Puzzone di Moena. E la chiusura musicale con i “Musega da Vich”, la più antica banda musicale delle Dolomiti.

Sempre sabato 28 luglio, alle 14, si parlerà di Trentino anche nella trasmissione di Rai 1 Linea Blu. Lo storico contenitore (siamo alla 24° edizione) che abitualmente si occupa del “Mare Nostrum” e condotto da Donatella Bianchi con la partecipazione di Fabio Gallo si è occupato del progetto Trentino Fishing e della ricchezza di acque libere presenti sul territorio in tutte le sue forme, partendo dal fatto che, dove oggi ci sono le montagne, milioni di anni fa c’era un mare tropicale ricco di barriere coralline, le future Dolomiti.

Le telecamere hanno seguito il conduttore Fabio Gallo in valle del Chiese e quindi in Val Daone. Qui, nella Piana di Nudole, insieme ad una delle Trentino Fishing Guides, è stata illustrata la tecnica della pesca a mosca e il progetto Trentino Fishing.

Il set si è quindi spostato sul torrente Palvico, per presentare un’altra attività “acquatica” dell’estate trentina, il canyoning. Infine alla Troticoltura Leonardi di Storo per parlare di allevamento e presentare le fasi della lavorazione del pesce destinato al consumo.

Entrambe le puntate sono state registrate grazie alla collaborazione di Trentino Marketing, con il coinvolgimento dell’Apt Val di Fassa e del Consorzio turistico Valle del Chiese.