VIDEONEWS & sponsored

(in )

TRENTINO MARKETING: 66 I BUYERS PRESENTI AL WORKSHOP DI MADONNA DI CAMPIGLIO

(Fonte: Ufficio stampa Trentino Marketing) – Il turismo trentino punta a migliorare ancora dopo l’ottima estate 2017. Sedicesima edizione a Madonna di Campiglio dedicata all’estate 2018. Al workshop che si è tenuto al rifugio Stoppani nella spettacolare cornice delle Dolomiti di Brenta erano presenti 66 buyers da 21 paesi e ben 190 operatori trentini.

Il turismo trentino archivia l’ottima performance dei primi mesi estivi, con crescite che in alcune località sono risultate a doppia cifra, e si proietta già sulla prossima stagione estiva 2018.

A Madonna di Campiglio, nella cornice del rifugio Stoppani a Passo Grostè, un balcone sulle Dolomiti di Brenta dove si coglie all’istante la bellezza e il fascino della montagna, si sono ritrovati gli operatori italiani e stranieri della domanda e quelli trentini dell’offerta per il 16° “Good Buy Trentino”, un momento di incontri business to business finalizzati alla commercializzazione dell’estate 2018, organizzato da Trentino Marketing in collaborazione con l’Apt Madonna di Campiglio – Pinzolo – Val Rendena.

La scelta degli operatori invitati a questa edizione del Gbt ha seguito la strategia promozionale di internazionalizzazione di Trentino Marketing a partire da un’attenta selezione di tour operator specializzati sulle motivazioni di vacanza prese in esame.

In particolare i settori della vacanza attiva, Mice e Incentive, oltre a quelli più generalisti, cercando un raccordo diretto con la proposta dei diversi territori con riferimento all’estate 2018.

Sono 66 i buyer provenienti da 21 paesi, e tra questi 5 extraeuropei – Brasile, Cina, India, Corea e Stati Uniti – che oggi sono saliti fino ai 2400 metri del Rifugio Stoppani per la giornata di workshop nel corso del quale hanno potuto incontrare le 105 realtà “seller” presenti con circa 190 rappresentanti, vale a dire Apt, Consorzi, strutture ricettive, Tour operator, Agenzie di viaggi e Società impianti provenienti da tutti gli ambiti turistici, oltre ai rappresentanti dell’Aeroporto di Verona.

“Nelle sedici edizioni di “Good Buy Trentino – afferma Maurizio Rossini Ceo di Trentino Marketing – non era mai stato registrato un numero così elevato di presenze, un segnale evidente che il sistema turistico provinciale guarda con fiducia al futuro, confortato dai risultati incassati nel corso dell’estate frutto anche delle scelte strategiche sempre più condivise tra tutti gli attori, pubblici e privati e che guardano sempre più ai mercati esteri anche di lungo raggio.”

E al Trentino guardano con sempre maggiore interesse anche i buyer di paesi extraeuropei come Chiara Park, un Tour Operator venuto dalla Corea, che dichiara. “Nel mio paese conoscono bene le grandi città d’arte italiane, ma ora vogliono andare alla scoperta di nuove località e luoghi suggestivi. E qui nelle Dolomiti trentine c’ è proprio quello che loro cercano, c’è soprattutto la natura, ma anche il buon cibo”.

“Siamo particolarmente contenti di questa giornata – afferma invece Giancarlo Cescatti direttore commerciale dell’Apt di Madonna di Campiglio – e ho già potuto raccogliere ottimi feed back da diversi buyer intervenuti.

Davvero azzeccata poi la scelta della location, per far provare in maniera diretta l’emozione delle nostre montagne e del nostro ambiente agli operatori esteri che una volta a casa si trasformeranno in ambasciatori del nostro territorio.”

 

 

 

 

Foto: archivio Good Buy Trentino