Quattro le opportunità offerte dai soci della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino nel prossimo fine settimana per godere delle meraviglie dell’autunno, alla scoperta delle tradizioni e delle specialità enogastronomiche del territorio.

Venerdì prende ufficialmente il via la 14° edizione della rassegna DiVin Ottobre, organizzata dalla Strada del Vino e dei Sapori del Trentino in collaborazione con i propri soci e inserita nel calendario delle manifestazioni enologiche provinciali, denominate #trentinowinefest, promosse da Trentino Marketing.

Si parte con Ecofiera di montagna (link), tradizionale appuntamento in programma da venerdì 4 a domenica 6 ottobre a Tione di Trento, giunto ormai alla 20a edizione, che propone un’esposizione di prodotti locali, ma anche interessanti approfondimenti su vari settori tematici, dall’agricoltura alle attività tradizionali di montagna, e una golosa rassegna enogastronomica dedicata alle ricette tipiche del territorio denominata “Ecofiera al ristorante”. La manifestazione è organizzata dal Comune di Tione in collaborazione con il Comitato Fiere ed il Consorzio per il Turismo Giudicarie Centrali e vedrà la partecipazione di Cantina Toblino, La Corte dei Ciliegi, Naturgresta Laboratorio prodotti officinali e Solerbe Farm.

Nelle stesse giornate è possibile partecipare al Festival della polenta di Storo (link). Un weekend a cura del Consorzio Turistico Valle del Chiese in cui il centro storico della cittadina si anima di profumi, sapori e musica. Non mancano l’esposizione di colorati spaventapasseri, la degustazione e la vendita di prodotti locali all’insegna della ruralità e genuinità, dove regina assoluta sarà ovviamente la polenta cucinata in molte varianti. Ma anche attività didattiche, uno spettacolo di Mario Cagol e un interessante convegno dal titolo “Il patrimonio alimentare di montagna”. Gran finale la domenica, con la sfida all’ultima “trisa” tra dieci gruppi di “Polenter”.

Solo nella giornata di sabato 5 ottobre, invece, si svolge Enotrekking “Bollicine dell’Argentario” (link), alla scoperta dei masi immersi tra i vigneti sulla collina di Trento e degli spumanti metodo classico che qui nascono, attraverso un percorso di 6 km per 150 m di dislivello che toccherà un vigneto della Cantina Sociale di Trento, Maso Bergamini e Maso Martis. L’iniziativa, organizzata in collaborazione con l’Ecomuseo dell’Argentario, il Gruppo Alpini di Cognola, la SAT di Cognola, Albatros e Tavi Macos, si inserisce all’interno della tradizionale Festa del S. Rosario di Cognola e offre agli ospiti anche la possibilità di vistare l’Orrido di Ponte Alto nel pomeriggio. Il ritrovo è alle 10.00 a Cognola di Trento. Il costo è di 15 euro comprensivo di trekking guidato, tre calici di spumante abbinato a degustazioni food, visita a due cantine e un vigneto. È richiesta la prenotazione entro giovedì 3 ottobre chiamando il numero 0461 921863 o scrivendo a info@stradavinotrentino.com.

Domenica 6 ottobre, infine, è la Valsugana ad essere protagonista con la 14a edizione della Festa del radicchio di Bieno (link), promossa dall’Apt Valsugana. La varietà tardiva tipica di questa zona potrà dunque essere degustata, a partire dalle 11.30, in un’infinità di varianti, presso stand enogastronomici allestiti al Parco fluviale di Bieno. A corredo della giornata, inoltre, un ghiotto mercatino di prodotti locali, ma anche musica, giochi e intrattenimento. A disposizione per i più piccoli, gonfiabili e ponti tibetani, mentre per gli adulti uno spettacolo a cura del comico Mario Cagol.

DiVin Ottobre fa parte del calendario di manifestazioni enologiche denominato #trentinowinefest, organizzate con il supporto di Trentino Marketing ed è realizzato in collaborazione con BIM Adige, Comunità di Valle Alta Valsugana, Comunità di Valle Piana Rotaliana, Comunità di Valle Vallagarina, Comunità della Valle di Cembra. Durante alcune delle manifestazioni sarà possibile degustare anche le mele de La Trentina.