VIDEONEWS & sponsored

(in )

STRADA DEL VINO E DEI SAPORI – TRENTINO * BILANCIO 2017: CHIUSO IN PAREGGIO CON 389 MILA EURO

La Strada del Vino e dei Sapori del Trentino archivia con soddisfazione un 2017 ricco di novità e di iniziative e guarda al 2018 con fiducia. È questo il messaggio lanciato ieri pomeriggio dall’annuale assemblea dei soci, che ha offerto al Comitato di Gestione l’occasione per tracciare un bilancio dell’attività svolta nell’anno solare passato.

Bruno Lutterotti, Presidente del Consorzio Vini del Trentino e Presidente della Cantina di Toblino, la cui sede ha ospitato l’incontro, suggellando in questo modo il suo ingresso nella compagine sociale, ha fatto gli onori di casa, ricordando le sinergie che si stanno costruendo grazie alla Strada. Il Consigliere Provinciale e Presidente della Commissione Permanente sull’Agricoltura Luca Giuliani ha puntualizzato con orgoglio che sono tante le regioni italiane interessate a imitare il modello trentino.

Ai lavori è intervenuto anche l’Assessore provinciale Michele Dallapiccola, che si è complimentato per i grandi passi avanti compiuti dalla Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, la quale con il suo lavoro collabora a destagionalizzare il turismo del territorio e mette in rete grandi e piccole realtà produttive presenti nel settore agroalimentare, essendo un ente funzionale al benessere collettivo della Provincia che con il suo operato crea ricaduta economica in vari settori.

In quanto al presidente dell’Asat Giovanni Battaiola si è fatto portavoce degli albergatori, riconoscendo che grazie alla Strada chi lavora nel settore ricettivo può proporre agli ospiti eventi di eccellenza e può anche contare su un importante partner nella formazione del personale. «Non va dimenticato un ultimo aspetto – ha concluso – ovvero che si tratta di un ente sovraterritoriale, che si muove senza vincoli geografici esattamente come il turista».

Il presidente Francesco Antoniolli ha poi riassunto gli aspetti più qualificanti del 2017, ovvero i 370 soci, le tante iniziative promosse (397 giornate – evento), l’avvio di una stretta collaborazione con la Federazione Trentina delle Pro Loco e con l’Associazione B&B di Qualità, il lancio della nuova versione del sito in lingua inglese. «Come si può vedere dai dati, – ha chiosato – abbiamo organizzato, di media, più di una proposta al giorno, credo si tratti di un risultato molto importante, raggiunto grazie al nostro staff, che si è speso quotidianamente per raggiungere questo obiettivo. Possiamo esserne orgogliosi».

Un ringraziamento e un incoraggiamento per il lavoro che li attende sono stati riservati al nuovo Vicepresidente della Strada Rosario Pilati, al nuovo Rappresentante Territorale per la Vallagarina Sergio Valentini e alla sua vice Donatella Pedrotti.

Il complesso quadro di attività e collaborazioni è stato poi esposto in maniera dettagliata dalla responsabile della comunicazione Manuela Facci. Spicca il grande impegno profuso nell’organizzazione di eventi dedicati alla promozione dell’enogastronomia trentina, su tutti «Gemme di gusto», «Castelli diVini», «DOC-Denominazione di Origine Cinematografica» e «DiVin Ottobre», testimoniato da numeri quali le 335 giornate complessive dedicate agli eventi, a cui si sommano 62 dedicate alle manifestazioni enologiche.

Energie significative sono state impiegate sul fronte del coordinamento di manifestazione enologiche, distribuite su una ventina di manifestazioni che hanno avuto luogo durante tutto l’arco dell’anno, da marzo a dicembre, andando a toccare tutte le zone del Trentino, dalla Val di Non alla Valle del Chiese, dal Garda alla Valle di Cembra, dalla Valsugana alla Piana Rotaliana, passando per Trento e la Vallagarina.

Sul fronte dell’attività di promozione e comunicazione, gli sforzi sono stati distribuiti sul portale istituzionale tastetrentino.it, che nel 2017 ha totalizzato 404.000 visualizzazioni, sul blog ufficiale blog.stradavinotrentino.com, sulla newsletter periodica, sui profili Facebook, Twitter, Instagram e Flickr, che vantano 18.563 contatti, sulla produzione di materiale promozionale per i singoli eventi, sull’attività di ufficio stampa per media locali e nazionali, che ha fruttato 1.252 citazioni fra quotidiani, radio, televisioni, siti web locali e generalisti, media di settore.

Un capitolo importante è rappresentato anche dall’attività di formazione finalizzata alla valorizzazione e alla promozione dei prodotti tipici locali, attraverso percorsi di conoscenza attivati con le aziende associate, con gli istituti di formazione alberghiera, con gli enti locali di promozione e animazione.

Il sindaco Marcello Condini ha illustrato il bilancio del 2017, approvato dall’assemblea, che chiude in pareggio, avendo movimentato 389.000 euro. «È importante notare – ha sottolineato – come negli ultimi anni la Strada sia riuscita a compensare la contrazione dei contributi pubblici con un aumento dell’autofinanziamento, trovando così il modo per mantenere piena operatività».