VIDEONEWS & sponsored

(in )

SOCCORSO ALPINO – TRENTINO * MANCATO RIENTRO: « RITROVATO SENZA VITA IL CORPO DELLO SCIALPINISTA 72ENNE DI TENNA DISPERSO DA IERI IN VAL DEI MOCHENI, FORSE VITTIMA DI UNA VALANGA »

Mancato rientro: ritrovato senza vita il corpo dello scialpinista disperso da ieri in Val dei Mocheni. Lo scialpinista del 1949 di Tenna, disperso da ieri in Val dei Mocheni, è stato trovato senza vita intorno alle 12.30 sul versante del monte Mut verso la Valcava, a una quota di circa 1.900 m.s.l.m.. Sono in corso gli accertamenti per risalire alla causa del decesso, che non è da imputarsi a una valanga.

Il suo mancato rientro era stato denunciato dai famigliari al Numero Unico per le Emergenze 112 verso le 23 di ieri. L’uomo era uscito da solo in giornata per fare un’escursione con gli sci d’alpinismo in Val dei Mocheni. La sua macchina è stata trovata parcheggiata in località Hacleri (Fierozzo). Le ricerche sono cominciate già nella notte; sul posto sono arrivati gli operatori della Stazione di Pergine del Soccorso Alpino e Speleologico, che sono saliti in quota con gli sci d’alpinismo per perlustrare la zona a monte della località Hacleri, senza però trovare nulla. Intervenuti anche la Guardia di Finanza, i Vigili del Fuoco con i droni e l’elicottero, che ha tentato un sorvolo sull’area ma è dovuto rientrare a causa del forte vento.

Le ricerche sono riprese questa mattina. I soccorritori di diverse Stazioni dell’Area operativa Trentino Centrale del Soccorso Alpino (Pergine, Paganella-Avisio, Rotaliana-Bassa Val di Non) – insieme a un’unità cinofila del Soccorso Alpino, due unità cinofile della Guardia di Finanza e i Vigili del Fuoco con i droni – hanno perlustrato l’area che dalla località Hacleri si sviluppa verso cima Mut lungo i versanti della Valcava e dei Prati imperiali; alcuni partendo da valle, altri scendendo da monte dopo essere stati elitrasportati in quota su cima Mut.
Le ricerche si sono concluse verso le 12.30 con il ritrovamento del corpo senza vita dell’uomo. Dopo il nullaosta delle autorità, la salma è stata recuperata a bordo dell’elicottero e trasferita alla camera mortuaria di Fierozzo.