VIDEONEWS & sponsored

(in )

SOCCORSO ALPINO – TRENTINO * INTERVENTO – MONTE BRENTO / VALLE SARCA: « BASE JUMPER POLACCA SI LANCIA CON LA TUTA ALARE DAL BECCO DELL’AQUILA, ELITRASPORTATA ALL’OSPEDALE SANTA CHIARA »

Intervento in soccorso di una base jumper lanciatasi dal Becco dell’Aquila (Monte Brento, Valle della Sarca).

Una base jumper polacca del 1983 è stata elitrasportata all’ospedale Santa Chiara di Trento per le contusioni e i possibili traumi riportati – la diagnosi è in corso – dopo essersi lanciata con la tuta alare dal Becco dell’Aquila (Monte Brento, Valle della Sarca) ed essere andata a sbattere contro lo zoccolo della via Vertigine del Monte Brento. Con la vela aperta, la donna è riuscita comunque a planare nel prato di atterraggio sottostante. La chiamata al Numero Unico per le Emergenze 112 è arrivata verso le 10.15.

Il Tecnico di Centrale Operativa del Soccorso Alpino e Speleologico, con il Coordinatore dell’Area operativa Trentino meridionale, ha chiesto l’intervento dell’elicottero e della Stazione di competenza di Riva del Garda. Sul posto anche i Vigili del Fuoco. La donna, cosciente, è stata stabilizzata dall’equipe medica, recuperata a bordo dell’elicottero e trasferita all’ospedale Santa Chiara di Trento per gli accertamenti medici.