PROVINCIA AUTONOMA TRENTO

Covid-Free (ottava puntata format Tv)

Stagione estiva alle porte: il Soccorso Alpino suggerisce le regole di prudenza per il rischio Covid-19 con una serie di filmati.

La stagione estiva è alle porte e la montagna sarà una delle grandi destinazioni di flussi turistici: tante persone, dopo l’emergenza Coronavirus, è probabile che scelgano le montagne italiane per passare le vacanze non lontano da casa, all’aria aperta, in contesti a basso rischio di contagio.

I primi segnali sono arrivati al Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico già all’indomani dell’allentamento delle misure del lock-down: gli interventi di soccorso sono improvvisamente tornati sui numeri degli anni precedenti, almeno durante i weekend, e la percezione da parte dei nostri tecnici è che tante persone stiano scegliendo proprio la montagna anche per le prime gite fuori porta, dopo mesi di stop forzato.

Per prevenire gli incidenti in montagna, in vista dell’apertura della stagione, il Soccorso Alpino ha deciso di realizzare una serie di filmati dedicati al pubblico, dove porre l’attenzione sulle regole più importanti per frequentare in sicurezza l’ambiente montano. Filmati dedicati in larga parte alle procedure per la prevenzione del contagio da Coronavirus.

I due primi video sono dedicati all’escursionismo e alle vie ferrate. Durano poco meno di tre minuti; hanno per protagonisti gli istruttori del Soccorso Alpino e Speleologico, che si rivolgono direttamente agli amanti della montagna, con brevi consigli e trucchi per divertirsi in sicurezza. Seguiranno entro pochi giorni nuovi video, dedicati all’alta quota, alla speleologia e al torrentismo.

 

Video: Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico