PROVINCIA AUTONOMA TRENTO

Covid-Free (13ma puntata format Tv)

“Anche nella nostra regione gli effetti dell’incapacità di questo governo continuano a manifestarsi. Associazioni di categoria e sindacati confermano che sono ancora circa 6000 i lavoratori senza indennità da parte dello Stato.

Artigianato, piccola impresa ma sopratutto turismo: questi i settori che subiscono le angherie di una burocrazia beffarda e di un governo che non ha controllo di spesa. Lungaggini, ritardi, istituzioni che non si parlano: nel frattenpo, però, per il turismo solo pannicelli caldi, finanziamenti col contagocce, regole cervellotiche e zero ascolto delle proproste delle opposizioni, e della Lega in particolare. Serve altro per rilanciare il Trentino e tutto il Paese: si ascoltino quelli che lavorano sodo e in silenzio, non i tecnocrati dei palazzi e delle ville”.

Così la senatrice trentina della Lega Elena Testor.