VIDEONEWS & sponsored

(in )

SEN. TESTOR (LEGA) * DEF: « SIA L’OCCASIONE PER LA RIPARTENZA DEL TURISMO, IL COMPARTO È VICINO AL BARATRO »

Def: Testor, sia occasione per ripartenza turismo, comparto vicino a baratro. “Questo ulteriore scostamento di bilancio dovrà essere accompagnato dalla riapertura delle attività e da un ritorno alla normalità, che come Lega auspichiamo avvenga al più presto.

Il nostro obiettivo di buonsenso e responsabilità è quello di far ripartire il Paese, mettendo in campo con urgenza, politiche di rilancio che non siano solo misure tampone, ma strutturali e capaci di intervenire ed incidere su indotti e settori. Uno di quelli sicuramente trainanti e più colpiti durante questa pandemia è quello del turismo, capace di contribuire al Pil nazionale con un consistente 13 per cento. L’ultimo aggiornamento del quadro dei danni lo ha fatto Confturismo-Confcommercio ed è drammatico: dal primo marzo a fine maggio si stima che nelle strutture ricettive ci sarà un calo di oltre 31,6 milioni di presenze, con una perdita stimata di 7,4 miliardi di euro.

Per l’anno 2020, l’Italia ha avuto 219 milioni di presenze in meno, con gravissime conseguenze sull’occupazione. Tante imprese hanno chiuso e non riapriranno e tante stanno svendendo le loro attività, frutto del lavoro di una vita.

Il rischio maggiore è che dall’estero si venga a fare acquisti dei nostri marchi storici e delle nostre aziende. Infine, va post il dovuto allarme sociale connesso alla crisi: ad aprile 2021 la percentuale di imprese fortemente a rischio di usura, che ha subito pressione per vendere le proprie aziende, è pari al 12 per cento e sono a rischio usura 36.000 piccole aziende del commercio, alloggi e pubblici esercizi. Con l’estate alle porte, serve sostegno e coraggio: tanti italiani ci guardano e attendono prospettive e solide certezze”.

Così la senatrice Elena Testor (Lega) durante il dibattito sul Def oggi in Senato.