VIDEONEWS & sponsored

(in )

SEN.TESTOR (FI) * FASE 2: « HO CHIESTO AL MINISTRO DI MAIO DI TROVARE SUBITO UNA SOLUZIONE PER RIAPRIRE LE FRONTIERE AUSTRIA-ITALIA »

Fase 2: Testor si trovi subito soluzione per riapertura frontiere Austria-Italia. “Ho chiesto con un’ interrogazione al Ministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, Luigi Di Maio, di porre fine alla grave discriminazione che si starebbe registrando nelle misure che Germania e Austria sarebbero pronte ad adottare, con un accordo bilaterale, per riaprire le frontiere tra loro, mantenendo invece la chiusura nei confronti dell’Italia. Tutto ciò avrebbe effetti devastanti sulla regione transfrontaliera Euregio che, tagliata in due, impedirebbe la libera circolazione tra Tirolo, Provincia autonoma di Trento e Provincia autonoma di Bolzano – Alto Adige Südtirol.

E’ necessario il ripristino in sicurezza del normale funzionamento dello spazio Schengen di libera circolazione che deve essere affrontato in modo coordinato. La mancata riapertura delle frontiere tra vari Stati risulterebbe molto penalizzante per il Trentino e conseguentemente per tutto il Valico del Brennero, da cui dipende un ecosistema cruciale per l’Italia intera, che interessa non solo scambi commerciali ma anche la libera circolazione delle persone e quindi dei turisti.

È urgente un intervento immediato atto a prevenire decisioni di grave impatto su una situazione già incerta e preoccupante per le nostre imprese e per gli esiti della stagione turistica già compromessa. Già la settimana scorsa avevo inviato una lettera in tal senso al Presidente del Comitato parlamentare di controllo sull’attuazione dell’accordo di Schengen, di vigilanza sull’attivita’ di Europol e di controllo e vigilanza in materia di immigrazione, infatti, l’organismo bicamerale si è attivato chiedendo un’audizione delle due parti.” Lo dichiara la senatrice di Forza Italia, Elena Testor, che ha presentato un’ interrogazione urgente al ministro degli Esteri.