VIDEONEWS & sponsored

(in )

SAT * RIFUGIO VELO DELLA MADONNA – NEL GRUPPO DELLE PALE DI SAN MARTINO: « ELISA BETTEGA, 29 ANNI DI MEZZANO È LA NUOVA TITOLARE »

E’ Elisa Bettega 29 anni, di Mezzano, la nuova titolare del rifugio Velo della Madonna (2.333 metri) nel Gruppo delle Pale di S. Martino, che sbaraglia con il suo entusiasmo, il suo curriculum e il suo progetto di gestione, una trentina di concorrenti .

Una passionaccia per l’ambiente alpino che frequenta assiduamente con il suo compagno da quando era ragazzina, Elisa ha anche una laurea triennale in Tecniche di Laboratorio Biomedico, e conosce tre lingue (inglese, tedesco e spagnolo).

Per quale motivo affrontare con un percorso di studi così specifico per poi mettere tutto nel cassetto e andare a gestire un rifugio, abbiamo chiesto alla prescelta per la gestione dalla Commissione Rifugi e dal Consiglio Centrale SAT?

“Possiamo dire poca convinzione? Dovevo farlo e l’ho fatto, mi sono laureata- dichiara Elisa – ma sono cresciuta professionalmente nella ristorazione, dove ho ricoperto praticamente tutti i ruoli: da cameriera di sala, ai piani, all’aiuto cucina, al servizio bar. Pian piano dalla ristorazione sono passata agli agritur, cercando sempre il contatto con la natura. Il sogno della mia vita, dopo l’esperienza accumulata, era vivere e lavorare nell’ambiente alpino e la gestione di un rifugio è perfetta a questo scopo”.

La vita in alta quota non è facile, è una vita di sacrificio, per tanti motivi: distanze, stagionalità, mole di lavoro, immaginando che siate consapevoli di tutto questo, avete comunque scelto il rifugio?.

“Vorremmo diventasse la nostra casa alta ed è con questo spirito che vorremmo accogliere i nostri clienti- prosegue Bettega -facendoli sentire a casa, non tanto per le comodità, quanto per l’atmosfera”.

Così dopo l’Altissimo-Damiano Chiesa e lo Stivo – Prospero Marchetti, anche al Velo della Madonna, andrà una giovane conduttrice con il compagno Piero Casagrande. Una scelta di campo per la SAT, la quale che ha deliberatamente voluto di investire sui giovani, soprattutto se preparati e consapevoli, sui loro sogni e sulla loro passione per la montagna.

Ovvio che però in tanti anni di lavoro Elisa e Piero hanno anche tutti i requisiti richiesi: ossia ottima conoscenza dei luoghi e tutte le altre caratteristiche professionali che servono per gestire un pubblico esercizio.

Il rifugio Velo della Madonna, dispone di 62 posti letto e fu edificato dalla SAT nel 1980, nel 2002 è stato dotato di impianto fotovoltaico e si trova su un terrazzamento al centro di splendide escursioni ed ascensioni.

L’apertura è prevista a maggio, neve permettendo, visto che anche in questi giorni una perturbazione sulle Alpi potrebbe portare altra neve, oltre a quella già esistente sui sentieri.