VIDEONEWS & sponsored

(in )

SAT * PALAZZO SERACINI-CRESSERI: FACCHINI « IL RESTAURO DELLA FACCIATA SI INSERISCE NELL’OPERA DI RINNOVAMENTO, APRIAMO LE PORTE DELLA SEDE A CITTADINANZA E AI SOCI »

Si è svolta stamane nello Spazio Alpino SAT in via Manci 57, a Trento, la Conferenza stampa di presentazione della cerimonia di inaugurazione della facciata di Palazzo Saracini- Cresseri, ora Casa dell SAT, che i mesi scorsi è stata oggetto di una lunga opera di restauro conservativo.

L’iniziativa denominata “Un vicolo e due palazzi” ideata in collaborazione con la Presidenza del Consiglio provinciale, comporterà la chiusura al traffico dalle 14 fino alle 18 di via Manci, per permettere alla cittadinanza di ammirare la facciata della Casa della SAT restituita al suo antico splendore e di visitare i due palazzi (Palazzo Trentini e Palazzo Saracini-Cresseri) collegati per l’occasione tramite il Vicolo della SAT.

La giornata inaugurale inizierà alle 14.15 allo Spazio Alpino SAT con i saluti della Presidente SAT Anna Facchini e del presidente del Consiglio Provinciale Walter Kaswalder. Alle 14.30 la conferenza sulla storia dei due palazzi a cura di Ezio Chini (Palazzo Trentini) e Riccardo Decarli (Palazzo Saracini-Cresseri). A seguire l’illustrazione del restauro da parte di Giorgia Gentilini e Alessandro Pasetti Medin e la descrizione dell’iniziativa del FAI Delegazione Scuola descritta da Maria Luisa Brioli, condotta il prossimo venerdì da tre studentesse del Liceo Linguistico Sophie Magdalena SCHOLL di Trento.

Quindi, alle 16.00 un simbolico taglio del nastro da parte dei partner istituzionali che hanno collaborato alla realizzazione del restauro: Anna Facchini, Franco Marzatico, Carlo Vadagnini, Walter Kaswalder, Alessandro Andreatta e il concerto del Coro della SAT.

“Il restauro della facciata di palazzo Palazzo Seracini-Cresseri, sede della SAT- ha dichiarato la presidente Anna Facchini – si inserisce nell’opera di rinnovamento condotta in questi tempi dal Sodalizio. Con una semplice e festosa cerimonia di inaugurazione la SAT regala alla città di Trento un’occasione di partecipazione istituzionale, culturale e insieme popolare. Apriamo le porte della Sede alla cittadinanza e ai soci, per far conoscere un vasto campo di attività, non soltanto escursionistiche e alpinistiche, ma anche culturali e sociali.

La giornata del 22 novembre 2019 sarà dunque il simbolo di un rilancio e, grazie alla collaborazione con l’Ente pubblico e con le realtà cittadine, pubbliche e private, di una sinergia per la valorizzazione di due palazzi storici tra i più importanti della nostra città. L’invito dunque è ad apprezzare con noi questa giornata e a partecipare, dopo l’inaugurazione, alle numerose occasioni di incontro, con mostre, presentazioni di libri, proiezioni di film, laboratori e momenti culturali organizzati dalla Biblioteca della Montagna nello Spazio Alpino al piano terra della Casa della SAT.

“Quando abbiamo pensato, con la Presidente Anna Facchini, alla realizzazione di un evento per presentare alla città di Trento e al Trentino il magnifico restauro della facciata di Palazzo Saracini-Cresseri – ha spiegato il presidente del Consiglio provinciale Walter Kaswalder – abbiamo subito capito che poteva essere l’occasione per valorizzare un vicolo molto frequentato, ma poco conosciuto in città: vicolo della SAT.

Questo vicolo è da sempre una delle strade di congiunzione della zona pedonale, storica della città, con la cintura viaria e via Torre Verde. Divide ed unisce assieme, con poco più di un metro di larghezza in alcuni tratti, Palazzo Trentini da Palazzo Saracini-Cresseri: la sede del Consiglio provinciale di Trento e la sede della SAT dei Trentini. Proprio perché il vicolo è il tratto che ci unisce, abbiamo pensato di renderlo protagonista della giornata di inaugurazione della nuova facciata, mettendo in moto un circuito virtuoso con l’arte e la bellezza dei due Palazzi che ricorda e ripresenta due dei suoi gioielli più belli, in un pomeriggio di novembre che speriamo sia il primo di una serie di eventi che restituiranno alla città queste due perle del centro storico di Trento. Ho quindi il piacere, con la Presidente della SAT e tutti i meritori enti che hanno sponsorizzato la ristrutturazione della facciata, di invitarvi a visitare questi splendidi Palazzi dal 22 novembre 2019.

La progettista, Giorgia Gentilini ha poi illustrato le tecniche usate per l’opera di restauro, un intervento non semplice, in quanto soprattutto per la decorazione a triangoli bianchi e neri, pur essendo un motivo geometrico ripetitivo, si sono potuti utilizzare stencil/spolveri o cartoni, in quanto il decoro è irregolare ed è stato necessario realizzare tutto completamente a mano, seguendo le tracce dell’originale.

Maria Luisa Brioli delegata del FAI Scuola ha evidenziato il progetto degli Apprendisti Ciceroni. I ragazzi delle classi IV A, IV F e IV G del Liceo Scholl torneranno giovedi’ 28 novembre (ore 10-13) e venerdi’ 29 novembre (ore 8-13) per tenere vere e proprie visite guidate a Palazzo Saracini Cresseri, rivolte principalmente alle Scuole e ad eventuali interessati, nell’ambito delle Mattinate FAI d’Inverno 2019.