News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

SAP – SINDACATO AUTONOMO POLIZIA * GIOVANNI BRUSCA: PAOLONI, « LA SUA SCARCERAZIONE È UNA SCONFITTA PER TUTTI »

Scritto da
09.20 - martedì 01 giugno 2021

Scarcerato Giovanni Brusca: una sconfitta per tutti! Scrivere della vita di Giovanni Brusca significa immergersi nella lista infinita di uomini che ha ucciso, oltre 100, o fermarsi a pensare quando sulla collina di Capaci ha azionato il tasto che ha trucidato Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. Significa anche riflettere sul fatto che non ha avuto scrupoli nell’immergere nell’acido un bambino di poco più di 10 anni.

Ieri, Giovanni Brusca, è stato scarcerato dopo 25 anni di prigione: “All’indomani delle celebrazioni in ricordo delle vittime di Capaci la notizia della liberazione di Giovanni Brusca per fine pena, uno degli autori della strage, è un insulto per tutti coloro che hanno pagato con la vita la difesa dei principi di democrazia e legalità del nostro Paese – il commento di Stefano Paoloni, Segretario Generale del SAP – Un essere che ha ucciso un centinaio di persone e sciolto nell’acido il piccolo Nino di Matteo, da oggi potrà girare libero per il Paese e magari incrociare i famigliari delle persone di cui è stato il carnefice. Guardandolo passeggiare sereno non potranno che pensare ai loro cari a cui questa possibilità è stata da lui stesso impedita”.

“Il giorno del suo arresto i colleghi della “catturandi” di Palermo festeggiarono in modo vistoso il grande e difficile risultato raggiunto, oggi invece è una sconfitta per tutti: per le vittime, per i loro famigliari, per la democrazia, per tutti i colleghi che hanno rischiato la vita per arrestarlo e per tutti coloro che credono nella giustizia.”.

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.