VIDEONEWS & sponsored

(in )

SANITÀ TRENTINA: CISL MEDICI, LA NUOVA RIORGANIZZAZIONE APSS SIA CON APRAN

(Fonte: Cisl medici del Trentino ) – Cisl medici del Trentino coglie con sorpresa le dichiarazioni a mezzo stampa di Ioppi sulla riorganizzazione aziendale dell’Apss, in cui vengono unite in maniera insolita deontologia medica e rivendicazioni contrattuali/sindacali che possono comprendersi solo nel clima di campagna elettorale per l’Ordine dei Medici Chirurghi.

Cisl medici ricorda che da oltre un anno Azienda e Assessorato stanno esponendo in maniera esplicativa le linee generali che intendono seguire in diversi contesti.

Il primo ad essere stato interessato è proprio, come dichiarato pubblicamente, l’Ordine dei medici di Trento, in una riunione tenutasi con l’Assessore Zeni e tutti i consiglieri.

Successivamente l’Azienda, con tutto il suo staff di direzione generale e con Bordon ha discusso e spiegato il suo punto di vista in tutte le valli e nelle città con tutti i dirigenti medici, convenzionati e comparto.

Cisl medici ha riscontrato sempre massimo interesse dei propri iscritti a questo tipo di approccio, corretto ed innovativo, della parte pubblica e positività da parte dei propri medici nel potersi confrontare direttamente con l’Azienda, Bordon ed il suo staff.

Riguardo allo specifico della nostra categoria della dirigenza medica, riteniamo che il campo di discussione degli effetti della nuova riorganizzazione debba essere l’Apran di via Grazioli, dove avverrà la declinazione di molti effetti delle nuove scelte aziendali.

In riferimento poi alle dichiarazioni del Presidente Ioppi, va precisato che esse non sono state concordate con il Consiglio dell’Ordine (come riporta il Vicepresidente dell’Ordine, dottor Paoli) e pertanto devono essere considerate dichiarazioni personali.

 

 

Ufficio Stampa Cisl medici del Trentino