PROVINCIA AUTONOMA TRENTO

Il Trentino news - settimanale tv - (puntata n° 10)

Amarezza e delusione per le intenzioni della Provincia a guida lega/Salvini sugli aiuti internazionali.

Solidarietà’ internazionale: Trentino per legge destina 0,25% del bilancio, circa 9 milioni, per aiuti tramite le nostre associazioni. Ora Fugatti vuole ridurre a 4 milioni. E anche modificare la legge per ridurre definitivamente a quanto pare

E Ci dicevano: aiutiamoli a casa loro! Ora si capisce cosa intendono: cercare consenso e basta. Null’altro interessa se non questo.

Lo so che non porta consenso di questi tempi ma non mi importa e penso che il compito di chi fa politica sia anche quello di far riflettere e di mantenere saldi quei valori in cui credono tanti trentini.

Questa decisione rappresenta la massima espressione di una deriva culturale prima che politica che sta investendo anche il trentino.

Me ne dissocio totalmente e ne provo vergogna e preoccupazione.

Il mio pensiero va a tutte quelle persone che lavorano e si impegnano dentro le associazioni trentine di solidarietà internazionale alle quali viene detto in sostanza che fino ad ora abbiamo speso troppo e che non meritavano il sostegno in quella dimensione da parte della provincia. Come se avessero sprecato soldi pubblici.

Certo si può e si deve sempre fare meglio nell’indirizzare aiuti internazionali ma si tenga presente che il sostegno della provincia serve non solo ad aiutare direttamente “ a casa loro” chi ha bisogno ma anche a sostenere il ruolo sociale qui sul nostro territorio svolto da associazioni che aiutando gli altri contribuiscono alla coesione sociale e alla diffusione di valori positivi.

 

*

Ugo Rossi