«Quale futuro per Trento Expo?»

Intervista a Milo Marsilli - Presidente Keeptop fiere

Nello spazio dedicato quest’oggi alle Question Time in Consiglio provinciale il consigliere De Godenz è tornato sulla questione viabilità nella zona a nord di Trento, seguita da sempre e già affrontata in interrogazioni precedenti.

“E’ risaputo che dal 1 novembre il percorso sulla tratta autostradale da Trento Nord a Trento Sud, nei giorni feriali, nelle fasce orarie 6-9 e 17-20, sarà gratuito per decongestionare il traffico in tangenziale nell’orario di punta a causa dei lavori di realizzazione della nuova rotatoria di Campotrentino.” ha spiegato De Godenz introducendo il suo quesito “Riprendendo anche l’interrogazione presentata dal sottoscritto lo scorso giugno nella quale, tra l’altro, si chiedeva la possibilità di una riapertura in uscita del casello di Trento Centro per tutta la durata dei lavori per semplificare la vita ai tanti pendolari che ogni giorno subiscono disagi e ritardi a causa della formazione di code dovute ai lavori si interroga l’assessore competente per sapere se sia stata valutata l’ipotesi di riapertura in uscita del casello di Trento Centro per tutta la durata dei lavori di realizzazione della nuova rotatoria di Campotrentino al fine di favorire quegli utenti che ogni giorno devono compiere la tratta Trento centro – Trento nord in entrambi i sensi per recarsi al lavoro.”

Nel rispondere al consigliere, Il Presidente Fugatti ha spiegato “il casello di Centro Trento in uscita è chiuso da anni al fine di sgravare il traffico sulla rotatoria di Via Berlino e non è legato ai lavori in corso, pertanto è da escludersi una riapertura temporanea dello stesso. Inoltre Provincia e A22 stanno stipulando un accordo per rendere gratuito per i pendolari il tratto di autostrada tra Trento Nord e Trento Sud (dal primo novembre per un anno, nei giorni feriali e nelle fasce orari 6 – 9 e 17 – 20 ). In ultimo, al fine di risolvere i problemi dei flussi di traffico sono allo studio miglioramenti dello svincolo verso la rotatoria di Via Berlino e verso la città di Trento.”

Nella replica il cons. De Godenz, dopo aver ringraziato Fugatti, ha però nuovamente evidenziato la necessità di andare il più possibile incontro alle esigenze di tutti colori i quali devono transitare tra Trento Nord e Trento Sud “E’responsabilità di chi come noi si occupa della cosa pubblica, pensare e trovare soluzioni per le nostre concittadine e i nostri concittadini. Questo della viabilità e del traffico verso il nostro capoluogo è un problema quotidiano molto sentito e che necessita soluzioni. Non ha senso, a mio avviso, che chi viene, per fare un esempio, da Ora o da S.Michele debba raggiungere Trento Sud, uscire lì e intasare quel tratto di strada verso Trento Centro. La mia proposta andava nella direzione di provare in ogni modo a risolvere le problematiche di traffico e non riaprire Trento Centro, almeno per la durata dei lavori di sistemazione a Campotrentino, non lo renderà possibile. Spero davvero che quanto ho suggerito venga tenuto in debita considerazione. Da parte mia continuerò certamente a seguire la vicenda perché la risposta che ho appena ricevuto non è stata soddisfacente” ha concluso il consigliere UpT