VIDEONEWS & sponsored

(in )

RISE UP 4 CLIMATE JUSTICE * CAMBIAMENTI CLIMATICI: « APPUNTAMENTO IN PIAZZA FIERA PER UNA GIORNATA DI LOTTA E MOBILITAZIONE, VENERDÌ 9 OTTOBRE ALLE 9.30 »

Rise Up 4 Climate Justice è il nuovo spazio politico nato dal Venice Climate Meeting, che si è svolto il 12 settembre al Centro Sociale Rivolta in conclusione del Venice Climate Camp. L’assemblea, durata tutto il giorno, ha visto interventi di realtà politiche di lotta ambientale provenienti da tutta Europa. Dai Centri Sociali, ai collettivi studenteschi, ai movimenti come No TAV, No Grandi Navi, Ende Gelände. Finito il Meeting, ed annunciati i punti costituenti di Rise Up, abbiamo sanzionato e bloccato la raffineria di ENI a Porto Marghera. Con questa azione abbiamo sancito la nascita di questa nuova piattaforma politica, e l’intento di adottare forme di lotta radicale, nella nostra lotta per la giustizia climatica. Lotta che dovrà essere transfemminista, antispecista, antiabilista, antifascista, antirazzista, intersezionale.

È stato il sistema capitalista a causare la pandemia di covid-19, attraverso lo sfruttamento dei territori, la deforestazione, gli allevamenti intensivi. Durante questa pandemia abbiamo avuto modo di verificare i limiti del capitalismo, che ora con la scusa di una ripartenza economica vuole tornare a sfruttare e deturpare corpi e territori ancora più di prima.

A questo punto è evidente come sia necessario un cambio radicale. Il sistema capitalista non può essere riformato, le azioni de* singol*, per quanto utili, non basteranno. Crediamo sia necessaria una forma di lotta radicale, perché i veri responsabili della crisi climatica che stiamo vivendo devono capire che non li lasceremo agire indisturbati nel nome del loro profitto, distruggendo il pianeta e con esso il nostro futuro.

Crediamo inoltre che sia necessario che le nostre piazze siano attraversate dal maggior numero possibile di lotte anticapitaliste. Per questo decidiamo di lanciare lo sciopero del 9 come Rise Up 4 Climate Justice, una piattaforma che racchiude al suo interno un gran numero di movimenti per la giustizia climatica e sociale.

Abbiamo visto emergere tutte le problematiche contro cui ci battiamo da sempre anche rispetto alla scuola; il classismo della didattica a distanza, la scuola come fabbrica di automi costruiti per contribuire al sistema capitalista, e non come luogo di formazione e di pensiero critico. Non accettiamo che multinazionali come ENI possano entrare nelle scuole a fare propaganda e greenwashing, vogliamo una scuola che ci prepari a lottare per la giustizia climatica e sociale e contro ogni discriminazione. Lunedì 5 settembre alle ore 17 ci troveremo al Centro Sociale Bruno per costruire insieme la giornata del 9, quando scenderemo in piazza ancora una volta per la giustizia climatica e sociale.

Vi aspettiamo venerdì 9 ottobre alle ore 9:30 in Piazza Fiera per una giornata di lotta e mobilitazione.
Per organizzare la manifestazione ci troviamo lunedì 5 ottobre alle 17 al Centro Sociale Bruno.

Rise Up significa insorgere. Insorgiamo per salvare il nostro futuro. Insorgiamo per la giustizia climatica!