Dopo l’appello del premier Giuseppe Conte che ieri, in una lettera aperta ai suoi ministri, ha chiesto di portare “nuove idee” sul tavolo del prossimo Cdm previsto per domani, anche il leader della Lega Matteo Salvini, davanti alle telecamere di “Stasera Italia” – in onda questa sera alle ore 20.30 su Retequattro – ne “firma” una e dice: «Piuttosto che tassare i tappi di plastica, le cartine delle sigarette, il Chinotto, i buoni pasto o le auto aziendali, stiamo presentando le nostre proposte, speriamo che qualcuno nella maggioranza ci ascolti».

L’ex ministro dell’Interno continua a scrivere: «Caro Conte – evito tutte le mie considerazioni sul voltafaccia, la poltrona, eccetera eccetera – stamattina ho incontrato la rappresentanza dei Vigili del Fuoco che non chiede miliardi ma, nel triennio, chiede 216 milioni di euro per avere un trattamento uguale a quello delle altre Forze dell’Ordine. Oggi i Vigili del Fuoco, che amiamo e stimiamo, prendono di meno rispetto a tutti gli altri operatori della sicurezza. Sono 70 milioni in tre anni. Se tu chiudi le liti con la pace fiscale, prima di arrivare in Cassazione ne porti a casa 900 (milioni di euro ndr) significa che ne avanzano pure 700 (milioni di euro ndr) per fare quello che vuoi».

Nel corso della serata, tra gli ospiti di Barbara Palombelli: Gianni Cuperlo (Pd), l’ex sindaco di Milano Gabriele Albertini, i giornalisti Sergio Rizzo, Maria Giovanna Maglie e Nicola Porro.