News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

RETE 4 – “ QUARTO GRADO “: « LA SCOMPARSA DI SAMIRA CON IL MARITO CHE CONTINUA A DICHIARARSI INNOCENTE E I NUOVI RISVOLTI SULLA MORTE DI LUCA SACCHI »

Scritto da
16.31 - giovedì 30 gennaio 2020

Venerdì 31 gennaio, alle ore 21.25, su Retequattro, torna l’appuntamento con “Quarto Grado”. In conduzione Gianluigi Nuzzi, con Alessandra Viero.

Il programma a cura di Siria Magri torna il caso di Samira El Attar, la donna scomparsa il 21 ottobre scorso a Stanghella, nel padovano.
Il marito, dopo la fuga terminata a Madrid, è in carcere a Rovigo con l’accusa di omicidio e soppressione di cadavere. Mohamed Barbri continua a professarsi estraneo ai fatti. Anche i genitori di quest’ultimo sono certi della sua innocenza: affermano che Samira sia viva e sia andata all’estero.

Intanto le ricerche della donna proseguono senza sosta. Gli inquirenti setacciano i pozzi e i canali nei pressi dell’abitazione della coppia.

Al centro della puntata anche la vicenda di Luca Sacchi, il ragazzo freddato con un colpo di pistola alla testa la sera del 23 ottobre, a Roma. Per l’omicidio sono in carcere Valerio Del Grosso, Paolo Pirino e Marcello De Propris. Il processo, che dovrà delineare come si sono svolti i fatti, si aprirà il 31 marzo.

Intanto spunta la testimonianza di Simone Piromalli, che non è tra gli imputati: quella sera, il giovane aveva accompagnato l’amico Valerio Rispoli. L’intenzione era di sincerarsi, per conto di Del Grosso, che i ragazzi avessero i soldi per la compravendita di marijuana. Quei 70mila euro, secondo Piromalli, erano nello zaino di Anastasiya, la fidanzata di Luca.

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.