VIDEONEWS & sponsored

(in )

RETE 4 – “QUARTA REPUBBLICA” – IL 2 MARZO * « EMERGENZA SANITARIA DI CORONAVIRUS – TRA GLI OSPITI: PIERPAOLO SILERI, ATTILIO FONTANA, LUCA ZAIA E NELLO MUSUMECI »

Domani, ‪lunedì 2 marzo, in prima serata su Retequattro, il nuovo appuntamento con “Quarta Repubblica”, condotto da Nicola Porro, è interamente dedicato all’emergenza sanitaria di Coronavirus in Italia.

Al centro della puntata, un documento esclusivo dall’ospedale di Codogno, considerato il fulcro del focolaio epidemico che ha aggredito il Nord Italia ed è finito al centro delle indagini della Procura di Lodi per accertare se siano state rispettate le misure sanitarie contro la diffusione del virus.

Tanti i temi affrontati nel corso della serata in relazione all’epidemia: dai rischi sanitari che potrebbero derivare dal diffondersi dei focolai epidemici in tutto il territorio nazionale, alle polemiche politiche tra Regioni e Governo in merito alle restrittive misure di contenimento, nonché a quelle a sostegno dell’economia giudicate troppo esigue dai governatori di Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna, fino agli episodi di diffidenza e razzismo contro gli italiani all’estero e alla chiusura delle frontiere all’Italia operata da molti Stati. Se ne discute in studio con il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri, i governatori di Lombardia, Veneto e Sicilia Attilio Fontana, Luca Zaia e Nello Musumeci, il sottosegretario allo Sviluppo Economico Alessia Morani (Pd), la senatrice e vicepresidente di Forza Italia Licia Ronzulli, il deputato Luciano Nobili (Italia Viva), l’europarlamentare Susanna Ceccardi (Lega), Walter Ricciardi, membro del Consiglio esecutivo dell’Oms e consigliere del ministro della Salute e il virologo Giovanni Di Perri.

Tra gli altri ospiti: il direttore de “Il Giornale” Alessandro Sallusti, i giornalisti Toni Capuozzo, Stefano Arduini, Gianni Barbacetto, Pietrangelo Buttafuoco, Daniele Capezzone, Stefano Cappellini e Maria Giovanna Maglie. E ancora, l’imprenditore Gianfranco Zoppas, il filosofo Umberto Galimberti, l’antropologa Lisa Camillo, lo scrittore Alessandro Marzo Magno.