VIDEONEWS & sponsored

(in )

REFERENDUM LOMBARDIA – VENETO: DELLAI, SI TORNA ALL’ART. 116 DEL TITOLO V DEL 2001

(Fonte: Gruppo parlamentare Democrazia solidale-Centro democratico) – Referendum: Dellai (Des-Cd), ritorno al Titolo V del 2001.  “L’esito dei Referendum in Veneto e in Lombardia richiede una risposta politicamente intelligente e istituzionalmente lungimirante.

In realtà – dopo un lungo periodo di governo del Nord da parte del centro destra a trazione leghista, partito con la suggestione della separazione padanista – si torna al punto di partenza: all’art.116 del Titolo V della Costituzione approvato dal Parlamento nel 2001 con i voti del centro sinistra.

Il quale, inspiegabilmente, è apparso balbettante in questa vicenda, quando invece la ‘terza via’ tra centralismo statalista e suggestione separatista è sempre stata patrimonio delle sue culture politiche”. Lo dichiara l’on. Lorenzo Dellai, Presidente di Democrazia Solidale e Capogruppo di ‘DeS-Cd’ alla Camera.

“La crisi degli Stati Nazionali può essere superata solo con più Europa e più Autonomia ai Territori: un centro sinistra che non sia rassegnato a perdere centralità – sottolinea Dellai – deve ripartire da qui.

Deve recuperare il disegno di una Repubblica che scommette sull’Europa, sui corpi intermedi, sulle Autonomie dei Territori, in una chiave di responsabilità, di solidarietà e di efficenza delle pubbliche amministrazioni. Anche da qui il centro sinistra può recuperare il senso smarrito di una narrazione convincente della sua idea di comunità nazionale”.

 

 

 

 

 

 

Foto da: profilo Facebook di Matteo Salvini