VIDEONEWS & sponsored

(in )

RAI – RADIO 2 * “ I LUNATICI “: – SANREMO / ORIETTA BERTI, « MIO MARITO HA AVUTO IL COVID , NON RIESCE A RECUPERARE VELOCEMENTE È CALATO SEDICI CHILI ED HA ANCORA DIFFICOLTÀ NEI MOVIMENTI »

Orietta Berti è intervenuta ai microfoni di Rai Radio2 nel corso del format “I Lunatici”, condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio, in diretta dal lunedì al venerdì notte dalla mezzanotte alle sei del mattino.

Orietta Berti questa sera sarà in gara al Festival di Sanremo con il brano ‘Quando ti sei innamorato’: “Io dormo poco, sono sempre sveglia a qualsiasi ora della notte, la notte prima del ritorno all’Ariston è piena di emozioni, 29 anni non sono pochi, è come se fosse la prima volta, adesso poi è cambiato tutto. E’ cambiata la giuria, sono cambiati i concorrenti, tanti concorrenti non li conosco visivamente e vocalmente. Vedo questi ragazzi così preparati e così sicuri di se, il Festival questa sera me lo gusterò. Quando io ero giovane il nostro approccio per questo palcoscenico così importante era diverso, ci rendevamo conto che se tu facevi uno sbaglio era determinante per la tua carriera, poi per un anno avevi poca possibilità di promuovere il disco o il lavoro che avevi fatto. Ora invece è cambiato tutto, tutto intorno al tuo lavoro c’è più pubblicità. Molti ragazzi oggi sono pimpanti e sicuri di se perché hanno tante visualizzazioni, sanno di avere un seguito che li sosterrà comunque. Io sono venuta al Festival per festeggiare i miei 55 anni di carriera e poi per presentare il cofanetto dedicato a tutti i miei ammiratori, con sei cd. Nell’ultimo cd ci sono venti inediti, compresa ‘Quando ti sei innamorato'”.

Sul brano ‘Quando ti sei innamorato’: “Io la prima volta mi sono innamorata da ragazzina del vicino di casa, compagno di giochi. Questa canzone sembra un po’ una autobiografia tra me e mio marito. L’autore quando tre anni fa me l’ha fatta sentire non pensava certo a me come interprete. Io parlo dell’emozione di un incontro che diventa passione, poi negli anni amore, e che poi dura tutta la vita. E’ una fortuna avere un amore che dura tutta la vita, trovare qualcuno che sia fedele nei sentimenti, che ti aiuti nel lavoro, che non ti mandi mai allo sbaraglio. Io sono stata fortunata con Osvaldo, la mia fortuna la auguro a tutte le persone”.

Sulle coppie di oggi che spesso si lasciano: “Ci si lascia perché si parla poco. Bisogna parlare molto e chiarirsi subito. Una piccola cosa quando non la chiarisci si ingigantisce e porta alla rottura. Io e mio marito abbiamo due caratteri diversi, io sono dei gemelli, lui del capricorno, negli anni sono riuscita a farlo diventare più estroverso ed espansivo. E mi ha sempre dato dei consigli giusti, sia per il lavoro che per la nostra vita”.

Sia Orietta che il marito hanno avuto il Covid: “Io ho recuperato, mio marito ancora non riesce a recuperare velocemente, è stato più colpito di me, è calato sedici chili, ha difficoltà nell’appetito e nei movimenti. Sta recuperando, ma ci sono persone che hanno un assorbimento di energie maggiore di altre”.

Sul clima a Sanremo: “L’altra sera mi ha fermato la polizia perché stavo andando all’Hotel dell’Ariston a ritirare degli abiti per Sanremo. La polizia mi ha fermato, non ci credeva che stavo andando a ritirare dei vestiti. Mi ha seguito, poi ha visto che ho raccontato la verità, mi hanno ringraziato e si sono scusati. Fanno il loro lavoro, è giusto”.

Sulla musica italiana: “Vedo questi cantanti che sono davanti alle telecamere come se ci fossero sempre stati, non hanno paura di niente di nessuno, arrivano sul palco con una energia che fa bene anche a noi. Vorrei avere quella non paura che hanno loro”.

Sulle sue emozioni: “Ci deve essere sempre una certa emozione, stai calcando un palcoscenico famoso, con milioni di persone che ti guardano. Devi creare una certa atmosfera dentro di te. La paura più grande? La scala! Ho paura solo a vederla quella scala lì. Ho chiesto almeno la prima sera di non farmela scendere, il pensiero di dover scendere la scala non è un pensiero da poco. Metti il caso che scivoli e fai tutti i gradini rotolando? Entri ed esci rotolando”.

 

 

Rai Radio2
Autore e conduttore de “I Lunatici”