PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

"Il Trentino news" (puntata n° 17)

Prima dell’Alba. Alla scoperte dell’italia notturna. Quarto appuntamento con “Prima dell’Alba”, il programma on the road con Salvo Sottile, prodotto da Stand by Me per Rai3, alla scoperta dell’Italia notturna, quella di chi comincia a vivere quando gli altri vanno a dormire, in onda lunedì 11 novembre, alle 23.10. Il nuovo viaggio di Sottile comincia dietro le quinte di un teatro nella provincia di Arezzo, dove conosce Maurizio Giornelli, il capomacchinista, con cui prova l’esperienza di gestire un teatro per una notte; questo lavoro, infatti, si svolge spesso in notturna, quando cala il sipario e l’allestimento va smontato. La notte del giornalista prosegue nel Parco Nazionale delle foreste casentinesi, dove vivono centinaia di animali tra cervi, daini, caprioli, cinghiali, lupi e dove ogni notte un gruppo di ricercatori e volontari, oltre 100 persone arrivate da tutta Italia, ascoltano e registrano i versi degli animali, per quello che si può considerare un vero e proprio censimento.

Si prosegue ad Agnone, in provincia di Isernia, ci vuole una notte intera affinché i forni raggiungano i 1200 gradi, temperatura di fusione del bronzo: Sottile visita la millenaria fonderia Marinelli dove le campane col sigillo papale di Armando e Pasquale raggiungono le chiese di tutto il mondo cristiano, dalla California alla Thailandia fino a Buenos Aires; il viaggio continua poi a Roma dove in una palestra, di sera tardi, si cerca di combattere la violenza sulle donne allenandosi con la tecnica di difesa personale Krav Maga, disciplina dell’esercito israeliano tra psicologia e combattimento. Dopo una visita in un locale di Milano per scoprire le trasgressioni notturne che avvengono nel privé, il conduttore conclude il suo viaggio notturno con i contadini dell’altopiano di Navelli che si ritrovano all’alba nei campi per raccogliere i fiori dello zafferano, l’oro rosso, prima che il sole li schiuda. Qui, dove lo zafferano è un prodotto DOP, conosce una famiglia di raccoglitori, proprietaria di un’azienda agricola, scoprendo l’accortezza e la delicatezza che quest’attività richiede.