VIDEONEWS & sponsored

(in )

RADIO CUSANO CAMPUS * PALAMARA: « RADIAZIONE? NON MI FERMO, PORTERÒ IL MIO CASO IN EUROPA – PAURA DI RITORSIONI? NON PENSO DI AVERE COSÌ TANTI NEMICI »

Palamara: “Radiazione? Non mi fermo, porterò il mio caso in Europa. Paura di ritorsioni? Non penso di avere così tanti nemici. Processo a Salvini? Tema dell’immigrazione è particolarmente sensibile all’interno della magistratura”

L’ex magistrato Luca Palamara è stato ospite del programma “L’imprenditore e gli altri” condotto da Stefano Bandecchi, fondatore dell’Università Niccolò Cusano, su Cusano Italia Tv (canale 264 dtt).

Sul ricorso contro la rimozione dalla magistratura. “Io non mi fermo, ho fatto ricorso alle sezioni unite, aspettiamo le decisioni, porterò il mio caso in Europa” –ha affermato Palamara-.

Sul timore di ritorsioni dopo l’uscita del libro. “Non penso di avere così tanti nemici. Dentro la magistratura e non solo ci sono tante persone che vogliono si faccia un momento di riflessione forte”.

Sulla separazione delle carriere dei magistrati. “Sono stato un fautore della non separazione delle carriere. Nei fatti però già c’è all’interno della magistratura una separazione. Oggi che sono più sereno dico che il tema che pone l’avvocatura è serio e bisogna fare una riflessione”.

Riguardo il processo a Salvini. “Il tema dell’immigrazione è particolarmente sensibile all’interno della magistratura, è una decisione al confine tra politica e magistratura”.