PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

"Il Trentino news" (puntata n° 13)

La conduttrice a ‘Un Giorno da Pecora: ora sono single anzi zitella, ripubblicherei la foto con noi due sul letto; se un giorno mi piacerebbe fare ministro Agricoltura? Non sarebbe male, Bellanova bravissima, le faccio i complimenti

“Se con Matteo siamo rimasti amici? Si si, i nostri rapporti sono rimasti civili e cordiali. Se l’altro giorno quando non è stato bene gli ho scritto? Certo, ci mancherebbe”. A ‘Un Giorno da Pecora’, su Rai Radio1, Elisa Isoardi, ospite in studio della trasmissione condotta da Geppi Cucciari e Giorgio Lauro, ha parlato della relazione col suo ex, il leader della Lega Matteo Salvini, raccontando alcuni aneddoti e spiegando come la sua vita, oggi, non sia cambiata. “La mia vita è come prima: ho sempre fatto quel che dovevo fare, ho sempre lavorato. Le storie finiscono e si va avanti, non è un problema”. Quando si è personaggi pubblici come lei e Salvini è quasi impossibile non sapere che l’altro si è di nuovo fidanzato. “Secondo me se è pubblico fai ancora più attenzione, e specie uno come lui”.

Non è parso che abbia fatto proprio mola attenzione…”E vabbé, le ho portate bene, cosa volete che vi dica…”, ha detto scherzando la Isoardi a ‘Un Giorno da Pecora’. Quando eravate insieme, le capitava mai di ‘spiare’ il telefono di Salvini? “Beh si, conoscevo la sua password ma lui non lo sapeva”. E cosa ci ha trovato dentro? “Ci ho trovato quel che dovevo trovare e ho fatto le scenate che dovevo fare, come fanno tutte le coppie e come fanno le donne gelose”. E lui? “Calmo…” Ha anche ‘spaccato’ qualcosa quella volta? “Di tutto. A me quando vengono i cinque minuti…” Il telefonino glielo ha mai spaccato? “Si, troppe volte”. Oggi ripubblicherebbe sui social quella foto con lei e il leader leghista sdraiati sul letto? “Certo, era un momento normalissimo che è stato interpretato male”. Non si è pentita di quello scatto quindi.

“Assolutamente no – ha detto la Isoardi a Rai Radio1 – non c’era nessuna malizia da parte mia”. Attualmente lei è fidanzata? “No, vi pare? Giro con un cane in borsa (Zen, il barboncino che ha portato con sé in studio, ndr) è proprio il simbolo della zitella!”. Ora che è single chissà quanti uomini la corteggeranno.

“Veramente quella che ci prova, che sceglie sono io. Forse faccio paura”. Nella prefazione del suo ultimo libro ‘Buonissimo’, appena pubblicato da Rai Libri, lei parla del suo grande legame con l’agricoltura. Le piacerebbe una volta nella vita fare il ministro dell’Agricoltura? “Non sarebbe male”. Cosa ne pensa dell’attuale titolare dell’Agricoltura, Teresa Bellanova?non è a me che dovete chiederlo”, ha chiosato al conduttrice a ‘Un Giorno da Pecora’.