VIDEONEWS & sponsored

(in )

RACCOLTA RIFIUTI: COMUNE AVIO (TN), APPROVATO IL PROGETTO DI RIORGANIZZAZIONE

(Fonte: Comune Avio -Tn) – Nella seduta giuntale del 25 settembre 2017, è stato approvato il progetto pervenuto in data 21.09.2017, prot. n. 8902, per la riorganizzazione del servizio di raccolta rifiuti elaborato dal Servizio Ambiente della Comunità della Vallagarina per il Comune di Avio.

Un progetto che nasce dalla volontà dell’Amministrazione comunale di adottare comportamenti virtuosi volti alla riduzione dei rifiuti prodotti sul proprio territorio, anche in sinergia con il Regolamento Emas Ce/1221/2009 – Sistema di Ecogestione ed Audit – che descrive un Sistema di Gestione a carattere volontario per le Organizzazioni pubbliche e private che desiderano impegnarsi a valutare e migliorare la propria efficienza ambientale.

In base a questa motivazione, questa Amministrazione nel mese di dicembre 2016 ha chiesto alla Comunità della Vallagarina la collaborazione per predisporre uno studio sulla raccolta porta a porta dei rifiuti, finalizzato a valutare l’implementazione dell’attuale sistema con previsione di raccolta di tipo domiciliare su tutto il territorio comunale per la selezione della carta/cartone, imballaggi in plastica, poliaccoppiati e lattine/barattolame, oltre al secco/umido, che già in gran parte viene raccolto con il sistema “porta a porta”, nonché ad ottenere, in generale, una riduzione dei rifiuti e contenere il più possibile il fenomeno dell’abbandono dei medesimi in prossimità delle isole ecologiche.

Un progetto consegnato, come specificato poc’anzi, e che prevede dunque che il Servizio sia organizzato in modo tale da perseguire il più possibile l’obbiettivo della riduzione della produzione dei rifiuti urbani e della separazione dei flussi delle diverse tipologie di materiali che li compongono, tendendo a ridurre nel tempo il quantitativo del materiale indifferenziato non riciclabile e non recuperabile.

Un progetto, quindi, di cui l’Amministrazione è particolarmente orgogliosa e che vedrà l’avvio nei primi mesi del 2018.