Domenica 26 con partenza da Moena si svolgerà la 47^ marcialonga. La gara che è considerata la più importante e famosa competizione granfondo di sci di fondo in Italia si disputa sulle nevi delle Valli di Fiemme e Fassa. Quest’anno parteciperanno circa 7.500 concorrenti provenienti da molteplici nazioni ed è prevista l’affluenza di numeroso pubblico.

Come è noto in occasione di tali importanti eventi il Questore, Autorità Provinciale di Pubblica Sicurezza, presiede, personalmente o a mezzo dei suoi funzionari, Tavoli Tecnici per organizzare i servizi di ordine pubblico che hanno lo scopo di garantire il regolare svolgimento delle manifestazioni, vigilare e salvaguardare la pubblica incolumità. Per tale motivo il Questore Garramone, nei giorni precedenti alla gara, ha riunito tutte le Forze dell’Ordine al Tavolo Tecnico dettando, le disposizioni a cui dovranno attenersi i responsabili dei servizi di ordine pubblico, al fine di garantire la giusta serenità alle persone che assisteranno alla gara.

Nell’occasione, oltre ai servizi previsti per garantire la sicurezza della manifestazione, gli Agenti del Centro Addestramento Alpino della Polizia di Stato di Moena e gli atleti del Gruppo Sportivo Fiamme oro, svolgeranno un prezioso servizio di staffetta che avrà il compito non solo di anticipare il primo gruppo di partecipanti alla manifestazione, ma soprattutto quello di garantire una maggiore prevenzione per quegli atleti che si sfideranno per la vittoria finale.

Per l’evento sarà presente anche l’Unita Cinofila di Ricerca e Soccorso in Valanga del Centro con il pastore tedesco Yoghi già protagonista negli ultimi anni di numerose operazioni di ricerca e soccorso.