News immediate,
non mediate!

Gianpiero Lui – Candidato sindaco Rovereto (Tn)

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

PUNTO NASCITA TIONE: FUGATTI, QUANTE PARTORIENTI A BRESCIA DOPO LA CHIUSURA?

Scritto da
09.01 - giovedì 11 maggio 2017

(Fonte: Maurizio Fugatti) – In seguito alla risposta negativa del Comitato nazionale sulla possibilità di mantenere attivo il punto nascita di Tione, si sarebbe sottoscritto nel mese di aprile 2016 un Protocollo tra la Provincia, l’Azienda sanitaria e la Comunità di valle nel quale, oltre alla chiusura del punto nascita, sarebbero stati elencati una serie di interventi volti al potenziamento della struttura sanitaria:

Ampliamento dell’operatività del Servizio di Anestesia sulle 24 ore entro tre mesi e attuazione immediata della deliberazione della Giunta provinciale n. 442/2016 che ha previsto la Struttura complessa di Anestesia e rianimazione;

Potenziamento dell’Uo di Ortopedia e traumatologia mediante assegnazione entro tre mesi di una ulteriore unità di medico ortopedico e il completamento della dotazione strumentale a supporto di tale attività ed il trasferimento del reparto nell’area ristrutturata;

Riqualificazione e potenziamento dell’attività in ambito ostetrico-ginecologico mediante supporto dell’attività specialistica ostetrico-ginecologica in regime ambulatoriale, qualificazione della diagnosi prenatale anche mediante attivazione del bi test, potenziamento della funzione consultoriale a supporto sia del percorso nascita che delle altre progettualità consultoriali, attivazione immediata della pronta disponibilità notturna dell’ostetrica a supporto del percorso nascita e mantenimento di un’attività ginecologica di primo livello;

Mantenimento della operatività in ambito chirurgico in particolare: mano, ginocchio e anca (per l’area ortopedica) e colecistectomia, chirurgia erniaria e chirurgia venosa (per l’area chirurgica);

Consolidamento entro tre mesi dell’assetto organizzativo dell’Afo medica (Medicina generale e Pronto soccorso) con mantenimento di un’adeguata dotazione di personale medico fissata in 15 unità per Medicina e Pronto soccorso;

Sostegno allo sviluppo di nuove progettualità volte a favorire la condivisione di percorsi assistenziali con i medici di Medicina generale, anche con l’avvio di iniziative sperimentali che consentano di condividere con tali figure professionali strumenti e spazi aziendali;

Consolidamento dell’attività specialistica ambulatoriale, eventualmente anche mediante attivazione di attività specialistica innovativa (es. medicina dello sport);

Mantenimento della operatività del servizio di Laboratorio e il potenziamento del servizio di Radiologia con l’assegnazione entro tre mesi di una ulteriore unità di medico radiologo;

Mantenimento di adeguati livelli di assistenza sul fronte infermieristico;

Conferma degli interventi edilizi e strutturali, prevedendo altresì di avviare entro tre mesi gli interventi propedeutici per la realizzazione del progetto di riorganizzazione degli spazi dedicati alle funzioni degenza e di specialistica ambulatoriale;

la verifica con cadenza trimestrale dello stato d’attuazione di quanto previsto nel Protocollo

Oltre a verificare se quanto sottoscritto sia stato rispettato, ci chiediamo quante partorienti abbiano dovuto recarsi in Provincia di Brescia in seguito alla chiusura del punto nascita di Tione. Un turismo sanitario che, in questo caso, non sarebbe una scelta ma un’imposizione dettata da politiche lesive del diritto della partoriente.

 

 

Tutto ciò premesso, si interroga il Presidente della Provincia per sapere:
1. Se quanto sottoscritto all’interno del Protocollo sia stato rispettato (si chiede di specificare per ogni singolo punto) e se la verifica dello stato d’attuazione di quanto previsto sia avvenuta con cadenza trimestrale;

2. Quante partorienti, dalla chiusura del punto nascita di Tione ad oggi, si sono recate in Provincia di Brescia e in quali strutture.

 

 

A norma di Regolamento, si chiede risposta scritta.

 

 

 

 

In allegato l’interrogazione:

[pdf-embedder url=”https://www.agenziagiornalisticaopinione.it/wp-content/uploads/2017/05/IDAP_764179.pdf”]

 

 

 

 

Foto: archivio Pat

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA
© RIPRODUZIONE RISERVATA
DELLA FONTE TITOLARE DELLA NOTIZIA E/O COMUNICATO STAMPA

È consentito a terzi (ed a testate giornalistiche) l’utilizzo integrale o parziale del presente contenuto, ma con l’obbligo di Legge di citare la fonte: “Agenzia giornalistica Opinione”.
È comunque sempre vietata la riproduzione delle immagini.

I commenti sono chiusi.